Milan, Pioli: "Inizio di campionato competitivo, non vediamo l'ora di ricominciare..."

24 Giugno 2022
- Di
Redazione RS
rossonerisiamonoi-milan-intervista-stefano-pioli
Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN PIOLI INTERVISTA - Svelato il calendario della Serie A 2022/2023. Per il Milan di Stefano Pioli sarà un inizio di campionato in salita, dovendo affrontare nelle prime cinque giornate Udinese, Atalanta, Bologna, Sassuolo e il derby con l'Inter ai primi di settembre. L'obiettivo in casa rossonera sarà difendere il titolo conquistato appena un mese fa, con la consapevolezza che ogni gara sarà da approcciare nei migliori dei modi.

Milan, inizio di campionato competitivo

Si riparte dal weekend del 13-14 agosto con la prima giornata della Serie A 2022/2023. Il Milan di Stefano Pioli debutterà a San Siro contro l'Udinese. Il club rossonero vorrà difendere a tutti i costi il titolo di Campione d'Italia conquistato poco più di un mese fa al Mapei Stadium contro il Sassuolo. Il Milan affronterà proprio i neroverdi in trasferta alla quarta giornata di campionato, il 31 agosto 2022. In generale, l'inizio di campionato per il Diavolo non sarà affatto una passeggiata, considerando anche la non ottimale condizione atletica agli inizi della stagione. Inoltre, per via del Mondiale in Qatar a novembre, il calendario sarà compresso, con molte partite tra Serie A e Champions in pochi mesi. Dopo la prima giornata contro l'Udinese, il Milan affronterà l'Atalanta al Gewiss Stadium, poi in casa il Bologna, al Mapei col Sassuolo e l'atteso derby contro l'Inter nel weekend del 3-4 settembre. Alla settima giornata ci sarà Milan-Napoli, due giornate dopo la sfida con la Juventus. La curiosa gara con il Monza di Berlusconi e Galliani all'undicesima giornata a fine ottobre. Riguardo al sorteggio del calendario, ecco le parole di Stefano Pioli riportate da TMW.

rossonerisiamonoi-milan-gruppo-squadra
LaPresse

Milan, le parole di Pioli

"Sicuramente sarà un inizio di campionato competitivo, ma il calendario come sappiamo bene dipende dalle nostre prestazioni. Non è importante chi affronteremo, ma a fare la differenza sarà il livello di consapevolezza e la voglia di metterci in gioco, dopo una stagione che ci ha visti trionfare con lo Scudetto. L'obiettivo è crescere e non vediamo l'ora di ricominciare!".

Articolo della categoria:

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa 3D for Business

Approfondimenti

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram