Inter, Inzaghi: "Abbiamo lavorato bene, bisognerà avere cattiveria e convinzione"

2 Settembre 2022
- Di
Redazione RS
nerazzurrisiamonoi-simone-inzaghi-conferenza-milna-inter
Tempo di lettura: 2 minuti

INZAGHI MILAN INTER CONFERENZA - Alla vigilia del derby contro i rossoneri, il mister nerazzurro, Simone Inzaghi compare davanti ai media in conferenza stampa. 

Inzaghi in conferenza stampa alla vigilia di Milan Inter

"I duelli saranno molto importanti, sappiamo cosa significa il Derby per noi. La squadra ha recuperato, oggi avremo il penultimo allenamento e domani la rifinitura".

Sul Derby dello scorso anno

"L'anno scorso abbiamo giocato tanti Derby, l'ultimo l'abbiamo vinto 3-0 e poi abbiamo conquistato un trofeo. Il Derby si carica a proprio modo. Io ho voglia di giocare il Derby, si confrontano le prime due dello scorso campionato. Come abbiamo visto tutte le partite sono equilibrate in questo inizio d'anno, dovremo essere bravi a far girare gli episodi dalla nostra parte".

Inzaghi sugli innesti

"Se siamo più forti dello scorso anno? Lo dirà il campo. Abbiamo lavorato bene, la società ha mantenuto giocatori importanti. Abbiamo fatto un mercato intelligente, con calciatori giovani ed esperti che potranno aiutarci".

Sulla formazione contro il Milan

"Manca l'allenamento di oggi e il risveglio muscolare di domani mattina. Bastoni non era al 100% prima della Cremonese, anche se il ragazzo mi aveva dato disponibilità. In questi due giorni ha avuto un'indisposizione, oggi tornerà, dovrò decidere chi schierare. Davanti senza Lukaku sono in tre, dovrò scegliere in partner di Lautaro, sapendo che Dzeko ha disputato una grande partita senza segnare. Anche sulle corsie laterali dovrò scegliere".

Inzaghi sui duelli col Milan

"Tutti diversi, equilibrati e giocati bene. La mia squadra ha personalità, dobbiamo essere bravi per far venire verso di noi gli episodi. Ci saranno duelli, bisognerà avere cattiveria e convinzione". 

Inzaghi sulla fase difensiva

"Analizziamo con la squadra gli avversari, ma la differenza nel Derby la fanno motivazioni e testa. Siamo la stessa squadra che l'anno scorso non ha preso gol per otto partite. La condizione deve crescere. Ma se prendiamo gol non parliamo dei difensori, ma della fase difensiva".

Inzaghi sulla rivalsa col Milan

"Ognuno festeggia come crede e vuole. Io mi ricordo le due serate con i due trofei conquistati, oltre all'abbraccio del nostro pubblico all'ultima giornata prima della Sampdoria".

Inzaghi sulla lotta Scudetto

"Le squadre si sono rinforzate tutte, abbiamo visto però quanto è difficile vincere le partite, non esistono gare scontate. Siamo 6-7 squadre che vogliono vincere, alla fine solo una però conquisterà lo Scudetto".

Articolo della categoria:

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa 3D for Business

Approfondimenti

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram