rossonerisiamonoi-milan-ibrahimovic-zlatan-derby
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN-INTER – Anche dal punto di vista della moviola, Milan-Inter è stato un derby netto. Analizziamo comunque i pochi episodi in cui Doveri e il resto della squadra arbitrale hanno deciso bene.

Gli episodi da moviola nel derby

Regolare il primo gol nerazzurro, con Lautaro Martinez tenuto in gioco sia Davide Calabria sia Simon Kjaer. Niente da dire neanche sul fallo da ammonizione che costerà un turno di stop al diffidato Achraf Hakimi. Zlatan Ibrahimovic dopo un contatto con Milan Skriniar ha reclamato per un rigore ma non c’erano gli estremi. I dubbi veri riguardano solo una delle azioni da gol dei rossoneri, scaturita da un corner che forse non c’era, anche se le immagini non hanno chiarito in merito.

Milan-Inter, tabellino

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali (66′ Rafael Leao), Kessie; Saelemaekers (66′ Meité), Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic (75′ Castillejo)
A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Dalot, Kalulu, Tomori, Gabbia, Brahim Diaz, Krunic, Hauge.
Allenatore: Stefano Pioli

INTER (3-5-2): Handanovic, Bastoni, De Vrij, Skriniar; Perisic (78′ Darmian), Eriksen (78′ Gagliardini), Brozovic, Barella (86′ Vidal), Hakimi (83′ Young); Lautaro (78′ Sanchez), Lukaku
A disposizione: Radu, Padelli, Ranocchia, D’Ambrosio, Kolarov, Vecino, Pinamonti.
Allenatore: Antonio Conte

MARCATORI: 5′, 57′ Lautaro Martinez, 65′ Lukaku