rossonerisiamonoi-milan-ibrahimovic-zlatan-derby
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

SERIE A MILAN INTER FORMAZIONI TABELLINO – Una sconfita pesante, da qualunque punto di vista la si voglia leggere. Il Milan esce con le ossa rotte dal Derby contro l’Inter rimediando una batosta che potrebbe lasciare degli strascichi nella testa del gruppo rossonero. Intanto certamente ha lasciato tre punti ai rivali cittadini, che ora sono distanziati di quattro punti. E poi potrebbe esserci il contraccolpo delle due sconfitte consecutive in campionato – entrambe senza segnare, ndr- che certamente suonano come un campanello d’allarme.

Il resoconto del match

Pronti via e l’Inter è subito in vantaggio. Lukaku, insolitamente defilato sulla fascia destra, mette in mezzo un pallone al bacio per Lautaro, bravo a trafiggere Donnarumma con un bel colpo di testa. Il Milan prova a reagire ma la squadra rossonera sembra poco lucida, forse condizionata dal gol al freddo. Ad inizio ripresa, il momento migliore dell’undici di Pioli. Nel giro di 53″, tra il 47′ ed il 48′, sono infatti tre le occasioni nitide capitate due volte sulla testa di Ibra ed infine sui piedi di Tonali: bravissimo Handanovic in tutte e tre le circostanze. Di lì a poco però, il Milan sparisce: akl 57′ Lautaro firma la sua personale doppietta a coronamento di una bellissima azione dei nerazzurri. Appena 8 minuti dopo, la difesa del Milan collassa ancora: merito di Lukaku che con una percussione centrale spara un sinistro che si infila all’angolo basso alla destra di Donnarumma. Finisce 0-3, per il Milan è notte fonda.

Le scelte dei tecnici

In casa Milan, se si eccettua la pesante assenza di Bennacer, Pioli schiera l’undici tipo. Donnarumma in porta; in difesa Calabria, Kjaer, Romagnoli e Theo Hernandez; sulla linea mediana ecco Kessiè assieme a Tonali. Sulla trequarti il trio SaelemaekersCalhanogluRebic– quest’ultimo preferito a Leao- a supporto di Ibrahimovic. In casa Inter Antonio Conte schiera invece lo stesso undici di partenza sceso in campo contro la Lazio. Quindi spazio a Christian Eriksen dal 1′, con la conferma di Ivan Perisic sulla fascia sinistra. Per il resto i soliti noti. Handanovic in porta davanti alla difesa a tre composta da Skriniar, de Vrij e Bastoni. Sulla destra Hakimi, a sinistra il già citato Perisic. Brozovic, Barella ed Eriksen in mediana. La LuLa in attacco.

Serie A, le formazioni ufficiali ed il tabellino di Milan Inter 0-3

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali (66′ Rafael Leao), Kessie; Saelemaekers (66′ Meité), Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic (75′ Castillejo)
A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Dalot, Kalulu, Tomori, Gabbia, Brahim Diaz, Krunic, Hauge.
Allenatore: Stefano Pioli

INTER (3-5-2): Handanovic, Bastoni, De Vrij, Skriniar; Perisic (78′ Darmian), Eriksen (78′ Gagliardini), Brozovic, Barella (86′ Vidal), Hakimi (83′ Young); Lautaro (78′ Sanchez), Lukaku
A disposizione: Radu, Padelli, Ranocchia, D’Ambrosio, Kolarov, Vecino, Pinamonti.
Allenatore: Antonio Conte

MARCATORI: 5′, 57′ Lautaro Martinez, 65′ Lukaku

AMMONITI: Kjaer, Hakimi, Saelemaekers

Arbitri e designazioni arbitrali di Milan Inter 0-3

Arbitro: Doveri
Assistenti: Carbone Peretti
IV Uomo: Guida
VAR: Mariani
AVAR: Bindoni

Serie A, Milan Inter 0-3: dove vederla in TV

Il derby tra Milan ed Inter è un’esclusiva DAZN: diretta tv su DAZN1, canale numero 209 del decoder di Sky disponibile per chi ha aderito all’offerta Sky-DAZN.