ilsalottodelcalcio-milan-vendita-elliot-arnault
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Milan continua a lottare contro il Coronavirus attraverso una serie di iniziative che hanno come obiettivo quello di aiutare la collettività. Oltre alle donazioni da parte del club e le campagne di sensibilizzazione con i calciatori – tra cui Zlatan Ibrahimovic – impegnati in prima persona per la raccolta fondi con il ricavato destinato alle strutture sanitarie, la società di Elliott si sta adoperando con nuovo progetti.

Milan e l’aiuto agli abbonati

Nel corso di questa settimana, il Milan consegnerà a domicilio a circa duemila abbonati over 65 beni di prima necessità e articoli sanitari – tra cui le mascherine. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport, che rivela inoltre le donazione fatte dal club rossonero: 30 tablet al Comune di Milano per gli studenti di elementari e medie che stanno studiando da casa e la raccolta fondi a favore di Areu e la donazione di 100mila dollari da parte della “Gordon and Jenny Singer Foundation” all’ospedale San Raffaele per l’acquisto di ventilatori polmonari.