rossonerisiamonoi-milan-fifa-logo-disposizioni-calciomercato
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN FIFA CALCIOMERCATO – Da Repubblica.it arriva oggi un’indiscrezione riguardante possibili nuove disposizioni della FIFA in merito alle operazioni di mercato e a tutto ciò che concerne la gestione del proprio parco calciatori da parte della società. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

La Commissione Fifa Stakeholder: le proposte

Non c’è ancora nulla di ufficiale, ma dalla Commissione Fifa Stakeholder potrebbero arrivare delle nuove proposte sul calciomercato ed indennizzi per la formazione del proprio vivaio attraverso un apposito fondo. Questo sarebbe alimentato con una tassa sui trasferimenti pari all’1% di cui si farà garante la FIFA stessa. Dal prossimo luglio entrerebbe in vigore un limite ai prestiti internazionali dei giocatori dai 22 anni in su. L’idea è quella di inziiare con un massimo di 8 giocatori in prestito fra entrate e uscite per la stagione 2020-21. Per poi scendere a 6 complessivi entro la stagione 2022-23, con un massimo di tre in entrata e tre in uscita fra gli stessi club.