Zaccheroni: “Leao è un talento che va lasciato libero di esprimersi”

4 Agosto 2022
- Di
Redazione RS
rosonerisiamonoi-alberto-zaccheroni-inter-milan-scudetto
Tempo di lettura: < 1 minuto

ZACCHERONI MILAN INTERVISTA - Queste le parole di Alberto Zaccheroni, ex allenatore del Milan, rilasciate a La Gazzetta dello Sport, in merito alle giovani promesse rossonere.  

L’intervista di Zaccheroni sul nuovo Milan dei giovani

“Come dice giustamente Pioli questo è un gruppo, per età, a inizio ciclo. Ma allo stesso tempo è una squadra che ha già vinto e che con un anno in più di esperienza potrà avere consapevolezze maggiori. Penso ai ragazzi: Kalulu crescerà, anche se ha già fatto divinamente bene, così come i big Tomori, Theo, Tonali, Bennacer, lo stesso Leao. Sono tutti in rampa di lancio”. 

I margini di miglioramento di Leao

“Nello scegliere i momenti nei quali incidere. Rafa è un talento che va lasciato libero di esprimersi. Come molti  degli altri giovani rossoneri: la loro forza è nell’essere sbarazzini, incoscienti. Aver conservato la stessa squadra è un vantaggio: in più Pioli riesce comunque ad aggiungere imprevedibilità, a trovare soluzioni nuove per stupire sempre”. 

Zaccheroni sui nuovi acquisti del Milan: De Ketelaere e Adli 

“Mi parlano benissimo di loro, e poi guardo i precedenti: le scelte tecniche, con Maldini al vertice, sono state tutte indovinate. Qualcuno era scettico su Kalulu e Tomori, e si è dovuto ricredere. Hanno una rosa strutturata, con possibilità di rotazioni. Ritrovano Kjaer, hanno alternative. Il problema, anche l’anno prossimo, ce l’avranno gli altri…”.

Articolo della categoria:

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa 3D for Business

Approfondimenti

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram