Verso Milan-Lecce: Pioli tra scelte certe e suggestioni

18 Ottobre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN LECCE PIOLI - Mancano ormai solo due giorni all'esordio assoluto di Stefano Pioli sulla panchina rossonera. L'occasione si presenterà appunto domenica sera, proprio nel giorno del suo compleanno, quando a San Siro arriverà il Lecce di Liverani. Ieri il tecnico parmigiano ha avuto a disposizione per la prima volta a Milanello l’intera rosa, con il completo ritorno dei giocatori impegnati con le rispettive nazionali. Dunque c'è stato e ci sarà poco tempo per lavorare con tutti gli effettivi. Per lo meno prima di Milan-Lecce, si intende. Dalle indiscrezioni raccolte da La Gazzetta dello Sport, pare scontato che Pioli proporrà il suo tradizionale 4-3-3, con delle interessanti variabili, nella scelta degli uomini, in alcuni ruoli-chiave.

Pioli, le scelte e le suggestioni

A centrocampo Paquetà dovrebbe essere preferito come titolare a Calhanoglu nel ruolo di mezzala sinistra. Insieme al turco, anche Jack Bonaventura si accomoderà in panchina, pronto a subentrare nella ripresa. In attacco Pioli ha provato con insistenza Rebic come esterno alto a sinistra: probabile una sua partenza dal 1', con Suso restituito al suo amato ruolo di attaccante destro. Rafael Leao, il più in forma in questo scorcio di stagione, potrebbe partire titolare in formazione al centro dell'attacco, sostituendo di fatto Piatek. Questa la suggestione più intrigante per i tifosi e forse per Pioli stesso. Un ipotetico tridente Suso-Leao-Rebic garantirebbe imprevedibilità e dinamismo: proprio le cose che maggiormente sono mancate nella costruzione della fase di attacco sotto la gestione Giampaolo.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram