Uefa, Rebic: 5 giornate di squalifica

21 Settembre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

REBIC SQUALIFICA UEFA - Cinque giornate di squalifica per Ante Rebic. La Uefa, infatti, ha deciso di punire l'attaccante croato con una pena esemplare. Dunque, se il Milan dovesse qualificarsi alla Champions o all'Europa League, dovrebbe fare a meno per ben cinque partite del suo centravanti.

Uefa, squalifica Rebic: ecco perché

L'episodio punito dalla Uefa risale alla gara dei preliminari di Europa League, tra Eintracht Francoforte e lo Strasburgo. Rebic si era reso protagonista, in quell'occasione, di un episodio spiacevole nei confronti di Matz Sels al 44' del primo tempo. L'attaccante, infatti, era entrato in scivolata sul portiere, quando già aveva il pallone in mano. L'arbitro aveva punito il croato con il cartellino rosso diretto. Subito dopo erano arrivate anche le proteste del giocatore, con insulti rivolti al direttore di gara. La Uefa, dunque, ha voluto sottolineare la gravità del gesto. Pochi giorni dopo, l'attaccante croato avrebbe lasciato il club tedesco per approdare al Milan.

Tags:
© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram