rossonerisiamonoi-hernandez-theo-milan
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN MONTE INGAGGI – Elliott e Gazidis pensano a una strada per il Milan per contenere i costi. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, la nuova strategia sarebbe quella di contenere e ridurre ulteriore il monte ingaggi. I contratti stipulati nella stagione 2019/20 non superano i 3 milioni, a parte Ibrahimovic e Rebic, e l’intenzione sarebbe quella di scendere ulteriormente a un milione e mezzo massimo due milioni.

Milan, taglio al monte ingaggi

Oltre allo svedese al croato, gli altri calciatori sopra questa soglia sono Donnarumma (6 milioni) e Romagnoli (3,5 milioni) per il quale di dovrebbe allora ridiscutere il contratto. Il modello da seguire, per i calciatori del Milan, sarebbe quello di Theo Hernandez che, pur di vestire il rossonero, si è tagliato sensibilmente lo stipendio arrivando a 1,5 milioni. Ingaggio “basso”, ma sempre tra i migliori in campo. La strategia milanista si fa avanti.