Saluto militare dei turchi, interviene l’UEFA: "Sembra una provocazione"

12 Ottobre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

TURCHIA UEFA SALUTO MILITARE – Non accenna a placarsi la polemica su quanto accaduto ieri sera durante TurchiaAlbania, gara valida per le qualificazioni ad Euro 2020. Com’è noto, i giocatori turchi hanno festeggiato il gol vittoria facendo un saluto militare, poi ripetuto più volte in spogliatoio ed immortalato sui vari social. Abbiamo già riportato anche il coinvolgimento diretto di Hakan Calhanoglu: il giocatore del Milan ha partecipato a siffatta esultanza, immortalando il gesto anche nel post partita.

https://www.instagram.com/p/B3fp3oBn0AF/?utm_source=ig_embed&utm_campaign=dlfix

L’UEFA risponde così

Come riportato da La Gazzetta dello Sport con un tweet sul proprio profilo, l’UEFA, per bocca del suo capo ufficio stampa Philip Townsend, ha dichiarato che esaminerà attentamente la situazione, specificando che il regolamento vieta riferimenti politici e anche religiosi in campo.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram