Brahim Diaz
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER MILAN BRAHIM DIAZ PIOLI – Un piccolo vantaggio, per lo meno sulla carta, Stefano Pioli lo ha già acquisito nei confronti del dirimpettaio Conte: la possibilità di scegliere l’undici ideale da mandare in campo senza rinunciare a troppi interpreti. In casa Milan infatti il solo assente di rilievo è Ante Rebic, ancora ai box per l’infortunio al gomito. In casa nerazzurra, com’è noto, sono ben sei le positività al Covid-19 riscontrate su altrettanti giocatori, i quali quindi non potranno prender parte alla sfida di San Siro. Il tecnico Conte deve anche fare i conti col possibile stop per Alexis Sanchez, uscito malconcio dall’ultimo impegno con la sua Nazionale. Pioli, dicevamo, può permettersi di scegliere la formazione con un ampio ventaglio di scelte: una di queste potrebbe essere rappresentata da Brahim Diaz, il giovane spagnolo che ha brillato con l’Under 21 iberica negli impegni degli ultimi giorni.

Inter-Milan, Pioli pensa alla carta Brahim Diaz

Come riportato stamane dal quotidiano Tuttosport, il tecnico rossonero ha ancora due sessioni di allenamento per sciogliere i dubbi. L’ex Real Madrid scalpita perchè ha grande voglia di giocare e di mettersi in mostra. Nei giorni scorsi, dal ritiro della Spagna Under 21, il giovane attaccante ha speso belle parole nei confronti dell’ambiente rossonero. L’intesa con i compagni è già buona, in particolare quella con Hakan Calhanoglu. I due dialogano con grande facilità e possono anche scambiarsi posizione in campo durante la partita, così da non dare punti di riferimento agli avversari. La freschezza e la vivacità dell’esterno spagnolo potrebbe giovare e non poco anche a Zlatan Ibrahimovic, pronto a fare a sportellate con i centrali difensivi nerazzurri.