Nuovo stadio San Siro, c'è il sì “condizionato” sullo studio di fattibilità

15 Ottobre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN NUOVO STADIO SAN SIRO - Si è tenuta oggi la Conferenza dei Servizi e Responsabile Unico del Procedimento, per quanto riguarda il nuovo stadio San Siro. L’organismo, come riportato l’Ansa, si è riunito per valutare la proposta di una nuova struttura. I pareri tecnici raccolti serviranno alla giunta del Comune di Milano per valutare l’interesse pubblico del dossier che Milan e Inter hanno presentato con i progetti. “Il presidente – l’architetto Giancarlo Tancredi – dichiara espressamente che la procedura della Conferenza dei servizi preliminare si può ritenere conclusa avendo registrato un sostanziale assenso, sia pur condizionato, sullo Studio di fattibilità in esame”.

San Siro, demolizione opzione da non considerarsi l’unica

Per quanto riguarda invece la demolizione di San Siro, la Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Milano ha invitato nel suo parere a “valutare e proporre ipotesi alternative alla demolizione del Meazza. L’opzione proposta della demolizione, ma da realizzarsi in una fase successiva alla realizzazione del nuovo stadio accanto a quello esistente, non sia da considerarsi l’unica possibile”. Inoltre, nel caso in cui si dovesse arrivare alla demolizione dell’impianto, il Ministero dei Beni Culturali dovrà essere necessariamente coinvolto.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram