Milan, la linea Elliott come via per la rinascita del club

12 Settembre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN ELLIOTT - Smentite le voci che avrebbero voluto il fondo Elliott sul punto di cedere il Milan ad un non meglio specificato fondo qatariota, la società rossonera traccia un primo bilancio della nuova linea tecnico-finanziaria. Come riportato stamane da Tuttosport, il Milan sta seguendo dal termine della scorsa stagione i dettami "suggeriti" dalla proprietà Elliott. Il mercato ne è già una prova tangibile: dagli acquisti di tanti giovani all'abbassamento del monte stipendi. Dal progetto stadio alla possibile partnership con nuovi sponsor.

Il modello Arsenal

La linea fatta propria da anni dal club londinese è molto chiara: conti in ordine e crescita di giovani talenti in rosa, poi destinati ad essere venduti a cifre altissime. Da qualche anno però il club inglese ha cambiato, almeno parzialmente, filosofia, puntando non solo sui giovani talenti, ma anche su campioni già affermati, come Aubameyang o Lacazette. Il Milan avrebbe voluto seguire i gunners anche su questo fronte, essendo nota la volontà di parte della dirigenza - Boban in primis, ndr – di puntare su qualche profilo di esperienza, non arrivato solamente per assenza di opportunità di mercato.

Nuove partnership e stadio

L'amministratore delegato dei rossoneri, Ivan Gazidis sta lavorando sul rinnovo fino al 2025 con Fly Emirates, ma rimane aperta la possibilità di sottoscrizione di nuove partnership. In questo contesto sarà centrale la costruzione del nuovo stadio. Importante non solo per i ricavi del matchday, ma anche nel resto della settimana con i negozi, l'area commerciale e tutto ciò che ruota intorno all'entertainment.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram