Milan-Inter, doppi ex: da Meazza a Bonucci, passando per Ronaldo, Pirlo, Ibra e Balotelli

20 Settembre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 3 minuti

MILAN INTER DOPPI EX - In principio fu Giuseppe Meazza. I giocatori che in carriera hanno vestito le maglie sia del Milan che dell'Inter sono aumentati esponenzialmente negli anni, toccando ad inizio millennio vette impensabili fino a qualche anno prima, anche passando attraverso scambi diretti. Da Ronaldo a Balotelli, passando per Ibrahimovic e Pirlo, ripercorriamo la storia dei tanti doppi ex del derby della Madunina.

Milan-Inter, doppi ex storici

Come detto, tutto è cominciato con Giuseppe Meazza, uomo simbolo dell'Inter tra le due Guerre, prima di passare al Milan per due anni. Suscitò molto più clamore negli anni'80 il passaggio da una sponda all'altra del Naviglio di Fulvio Collovati, retrocesso anche in serie B con i colori rossoneri prima del trasferimento. Incredibile anche il caso di Aldo Serena che ha vestito entrambe le maglie per più parentesi, facendo avanti e indietro tra ere diverse.

nerazzurrisiamonoi-inter-baggio-roberto-ex
Getty Images

Gli anni '90

Nei mitici anni '90 l'uomo simbolo del calcio italiano è stato senza dubbio Roberto Baggio, che guarda caso ha vestito entrambe le casacche delle squadre di Milano. Stesso destino per Panucci, in due periodi molto diversi della sua carriera. Senza dimenticare Maurizio Ganz, ora tecnico della divisione femminile del Diavolo. Meritano un capitolo a parte Vieira e Davids, da meteore a big del calcio mondiale con esperienze decisamente diverse, oltre a quelle con la Juventus.

Gli scambi

Ad inizio millennio gli ottimi rapporti tra le due società hanno portato ad un'incredibile serie di scambi: Coco, Guglielminpietro, Helveg, Brocchi ma soprattutto Seedorf e Pirlo, mai davvero esplosi in nerazzurro e capaci di vincere tutto in rossonero.

nerazzurrisiamonoi-inter-ronaldo-ex
Getty Images

I grandi bomber

Negli ultimi vent'anni però sono passate da San Siro alcuni tra i più forti attaccanti della storia che si sono tolti la soddisfazione di giocare con entrambe le maglie, scatenando grandi polemiche. Ronaldo e Vieri sono passati da idoli dei tifosi nerazzurri a grandi traditori per il loro passaggio in rossonero. Discorso simile per Ibrahimovic, in gol nel derby con entrambe le casacche. Meno clamoroso il percorso di Hernan Crespo, che tra una parentesi al Chelsea e l'altra ha lasciato comunque un segno nella storia di entrambe le società.

nerazzurrisiamonoi-inter-balotelli-mario-ex
Getty Images

Gli anni più recenti

Negli ultimi anni la lista dei doppi ex si è allungata, con Muntari ma anche Pazzini e Cassano, gemelli del gol alla Sampdoria, prima di scambiarsi le maglie all'ombra della Madunina. Mario Balotelli meriterebbe un libro a parte e non solo per quanto combinato dentro e fuori dal campo a Milano nei primi anni di una carriera che sta ora proseguendo nella vicina Brescia. Per finire, due stagioni fa Bonucci, cresciuto nell'Inter, è arrivato al Milan diventandone anche il capitano ma la sua avventura in rossonera è durata solo dodici mesi.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram