Cori razzisti verso Kessié, nel referto arbitrale nessuna segnalazione

17 Settembre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN KESSIE CORI RAZZISTI - La vergogna negli stadi italiani non si è ancora frenata. L'ultimo in ordine di tempo a caderne vittima è stato Franck Kessié. Allo stadio Bentegodi, il centrocampista del Milan è stato vittima di cori razzisti nei suoi confronti. Cori e ululati "giustificati" dalla società dell'Hellas Verona puntando il dito anche contro i rossoneri, rei di esser stati "frastornati dei decibel del tifo gialloblù". Ma se qualcuno sperava in una sanzione, resterà deluso.

Milan, nessuna sanzione in vista per i cori contro Kessié

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, non dovrebbero infatti esserci provvedimenti da parte del Giudice Sportivo per i cori razzisti nei confronti di Kessie. Il motivo? I cori non risultano segnalati né sul referto arbitrale né su quello della Procura federale. Con queste condizioni, risulta anche difficile pensare a un supplemento d’indagine, anche se gli ululati razzisti da parte dei tifosi del Verona si sono sentiti chiaramente in tutto lo stadio.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram