Milan, Andrè Silva ha già lasciato il ritiro di Boston: vicina la firma col Monaco

21 Luglio 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN ANDRE SILVA MONACO - È iniziato ufficialmente l'ICC Tour 2019 dei rossoneri. La squadra è atterrata a Boston alle ore 17 locali di ieri, ed ha subito svolto una seduta di risveglio muscolare in palestra. La preparazione proseguirà oggi con una sola sessione di allenamento prevista nel pomeriggio. Dopo poche ore è arrivata la prima sorpresa: Andrè Silva ha lasciato il ritiro. Ha fatto ritorno a Milano, da cui presumibilmente si sposterà a Montecarlo, per firmare col Monaco, la sua nuova squadra. L'accordo pare chiuso sulla base di 30 milioni di Euro. La liquidità che serviva per dare l'assalto all'Atletico Madrid per Correa.

rossonerisiamonoi-milan-silva-andrè-ritiro-monaco
Getty Images

Milan, è praticamente fatta per Andrè Silva al Monaco

Era nell'aria. Si vociferava già da tempo della possibile cessione di almeno un attaccante. La necessità non era solo tecnica, ma anche economica: c'è bisogno di soldi freschi per dare l'assalto ai prestigiosi obiettivi della dirigenza (Correa su tutti). Data l'intoccabilità di Piątek, era normale che i sacrificabili fossero Andrè Silva e/o Cutrone. Il portoghese ha lasciato il ritiro di Boston e pare imminente la firma col Monaco: il club monegasco verserà nelle casse rossonere circa 30 milioni di Euro. Garantendo anche una discreta ed insperata plusvalenza per le casse di Casa Milan. Considerando la non felicissima esperienza milanese, e la appena sufficiente avventura in Liga col Siviglia (che infatti non lo ha riscattato), a Milano possono essere contenti di questa monetizzazione. Era evidente che senza una cessione importante, il mercato sarebbe rimasto troppo ancorato ai vincoli del fair play finanziario, già ben noti alla società.

Il Milan prepara l'assalto ad Angel Correa

Si è parlato di Schick, vecchio pupillo di mister Giampaolo. Poi di Vignato e Mariano Diaz. Ma Boban e Maldini stanno puntando, e forte, su Angelito Correa. Per il giovane argentino l'Ateltico Madrid ha chiesto 55 milioni. Sarebbero troppi anche ora, con le casse rimpinguate dal tesoretto Silva. Ma martedì è in programma un summit tra la dirigenza rossonera e il d.s. dei colchoneros, Andrea Berta. Obiettivo: limare la distanza tra domanda ed offerta. L'attaccante originario di Rosario non è titolare nell'undici di Simeone, e nonostante la cessione di Griezmann non sembrano aprirsi scenari migliori. L'Atletico ha infatti acquistato per 126 milioni Joao Felix, lasciando intendere su chi punterà per il reparto offensivo. La volontà del giocatore potrebbe essere, come sempre in questi casi, decisiva. Il Milan attende fiducioso...

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram