Leao: "Sento la fiducia del gruppo. Ibra è come un fratello, vogliamo vincere il derby"

6 Novembre 2021
- Di
Redazione RS
rossonerisiamonoi-leao-rafael-serena-aldo-intervista
Tempo di lettura: < 1 minuto

LEAO MILAN RASSEGNA STAMPA - In un'intervista rilasciata a La Repubblica, l'attaccante rossonero Rafael Leao ha voluto parlare nel giorno della vigilia del derby di Milano.

Leao sul Milan di Pioli

" Il nostro stile di gioco ha il senso di libertà che l’allenatore ci insegna: siete giovani ma maturi in campo, ci dice, godetevi la gioventù ma onorate questa maglia. Io sento la fiducia dei compagni che mi danno la palla, dribblo per ritrovarmi davanti alla porta e fare l’assist o il gol. Dio mi ha regalato il talento, la cosa più rara. Ma poi ci sono i sacrifici, il lavoro duro. A calcio non si gioca da soli. Ho un talento da coltivare. Nel Milan sto dimostrando quello che posso fare".

Leao sul derby contro l'Inter

"Ricordo quello vinto col mio assist a Ibra, peccato che non ci fosse il pubblico. Vogliamo vincere davanti ai tifosi. È presto per parlare di scudetto: l’ultimo se lo è preso l’Inter, va rispettata. Ma un derby è un derby, vincerlo è importante".

I riferimenti di Leao

"Zlatan è un fratello maggiore, gli sto sempre vicino. Lui sa che posso fare la differenza con i piedi, ma mi mostra che l’importante è la testa, restare sempre concentrato. Pioli, un allenatore esigente. Maldini, un idolo che parla con semplicità perché ognuno di noi dia il meglio. E Ibra, un esempio per il passato e per il presente: l’età per lui è un numero".

Articolo della categoria:

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa 3D for Business

Approfondimenti

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram