Il Milan blinda Suso e Donnarumma

21 Agosto 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN SUSO DONNARUMMA - Forse qualche tifoso del Milan, ascoltando distrattamente le parole di Maldini, può inizialmente aver tremato: "E se le cessioni di cui parla riguardassero anche Suso e soprattutto Donnarumma?". Il pensiero può essersi annidato nella mente di qualcuno. La consapevolezza che, senza ulteriori cessioni, diventi complicato anche il rush finale per i nuovi acquisti, può aver instillato il dubbio. Sembra invece, come riferiscono le ultime indiscrezioni di Sky Sport, che la dirigenza rossonera avrebbe chiuso le porte alle trattative, presenti e future, riguardanti i suoi pezzi pregiati: Gigio e lo spagnolo non si muoveranno da Milano.

Donnarumma, la situazione

Le voci intorno al portierone sono pressochè le stesse da mesi. Aleggia nell'aria, come uno spauracchio, una possibile offerta irrinunciabile del PSG. Offerta che però non è mai pervenuta. Qualsivoglia scenario (la liquidità in caso di cessione di Neymar) o dichiarazione (Tuchel sulla presunta non titolarità di Areola) sembra presagire il peggio. Che magari arriverà, ma intanto il Milan non è disposto nemmeno a trattare sotto i 70 milioni. Che forse in questo momento storico sarebbero tanti, troppi, anche per Nasser Al-Khelaïfi, il presidente dei parigini. Nel frattempo Gigio non si scompone. Appare sereno e concentrato sulla nuova stagione. La foto pubblicata poche ore fa sul suo profilo Instagram è lì a dimostrarlo.

https://www.instagram.com/p/B1Yz7LaoodN/?utm_source=ig_embed

Il Milan non rinuncia a Suso

rossonerisiamonoi-milan-suso
Getty Images

Capitolo Jesus Suso. Lo spagnolo, a differenza del portiere compagno di squadra, ha rischiato di essere ceduto in almeno due occasioni in questo calciomercato: Roma e Lione avevano messo sul tavolo offerte concrete. Ma il Milan ha detto no. Confortato anche dalla grande stima espressa da Giampaolo nei suoi confronti, il trequartista ha dispuato un ottimo pre-campionato, forse con la sola nota opaca rappresentata dalla prestazione di Cesena, quando in verità tutta la squadra ha girato un pò a vuoto. Ad ogni modo, proprio per le difficoltà emerse ultimamente nello sviluppo di chiare occasioni da gol, Suso è considerato imprescindibile per garantire a Piatek ed al suo partner d'attacco - Leao o Correa, se dovesse arrivare - quei rifornimenti da convertire in gol.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram