Genoa, Andreazzoli: "Condannati dagli episodi, non meritavamo di perdere"

6 Ottobre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

ANDREAZZOLI GENOA MILAN - Aurelio Andreazzoli, tecnico del Genoa, si presenta ai microfoni di DAZN con la faccia di chi è soddisfatto dello spirito mostrato dalla sua squadra, ma amareggiato per il risultato finale, che ha visto il Milan vincere per 2-1. Pesa anche, sull'umore del tecnico ex Empoli, il rigore sbagliato da Schone al 90'. Ecco le sue parole.

Sulla partita del Genoa

"La partita è ballata sugli episodi, mi sembra di poterla commentare cosi. Nell'intervallo ho fatto i complimenti ai ragazzi, poi in due minuti abbiamo buttato via tutto, abbiamo commesso delle ingenuità imperdonabili in Serie A. Dopo essere stati sotto abbiamo rifatto quello che avevamo detto in settimana, giocando con il cuore fuori dalla maglia. È fastidioso uscire sconfitti dopo una serata così. È vero che il calcio vive di episodi e di interprretazioni, ma c'è rammarico. Quando metti cuore e voglia di solito gli episodi incidono meno, oggi hanno inciso comunque...".

Polemica sugli episodi arbitrali?

"No, io non protesto mai, saranno andati a vedere gli episodi. Il fallo di Biraschi c'era come c'era quello per noi. Avremmo voluto raccontare una storia diversa, purtroppo non è andata così per noi. A questo livello non ti puoi permettere queste ingenuità, siamo stati organizzati perché se non giochi con organizzazione contro una squadra come il Milan, alla fine paghi. Stasera sono tutti episodi, alle volte errori anche miei ma sono errori di leggerezza. Il gruppo è giovane e va educato, forse anche un pò incattivito ma alla fine accadono sempre le stesse cose, prendiamo gol con la squadra schierata, dobbiamo sicuramente lavorare meglio".

Tags:
© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram