rossonerisiamonoi-milan-italia-turchia-euro-2020-mancini-roberto
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

EURO 2020 TURCHIA ITALIA MANCINI – Inizia come meglio non poteva la sua avventura ad Euro 2020 l’Italia di Roberto Mancini. Gli azzurri, pur contratti all’inizio, dilagano nella ripresa rifilando un sonoro 0-3 alla Turchia nel match inaugurale della kermesse continetale. Un goffo autogol di Demiral apre le danze al 53′, poi ci pensano Ciro Immobile e Lorenzo Insigne a mettere in ghiaccio il match. Ecco il tabelllino dell’incontro e le parole del CT Mancini dopo la gara dell’Olimpico.

Turchia-Italia 0-3: le formazioni ufficiali e il tabellino

TURCHIA (4-1-4-1):  Cakir; Celik, Demiral, Soyuncu, Meras; Yokuslu (65′ Kahveci); Karaman (77′ Dervisoglu), Tufan (65′ Ayhan), Yazici (46′ Under), Calhanoglu; Burak Yilmaz
A disposizione: Gunok, Bayindir, Kabak, Muldur, Tokoz, Antalyali, Kokcu, Unal
CT: Şenol Güneş

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (46′ Di Lorenzo), Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli (74′ Cristante); Berardi (85′ Bernardeschi), Immobile (79′ Belotti), Insigne (79′ Chiesa)
A disposizione: Sirigu, Meret, Emerson, Acerbi, Bastoni, Pessina, Raspadori.
CT: Roberto Mancini

Arbitro: Danny Makkelie (OLA)

MARCATORI: 53′ Demiral (A), 66′ Immobile, 79′ Insigne

NOTE AMMONITI: 88′ Soyuncu, 89′ Dervisoglu
RECUPERO: +1

Euro 2020, le parole di Mancini dopo Turchia-Italia 0-3

“Speravo che iniziasse così. E’ importante iniziare bene, poi a Roma c’era un po’ di pressione prima della partita. Ci siamo divertiti, sentivamo la mancanza dei tifosi. Spero abbiano passato una bella serata. Non abbiamo mai mollato e giocato bene. Abbiamo continuato a disputare la nostra gara, un’ottima gara”.

Serenità e tranquillità

“Noi siamo consapevoli di avere un’ottima squadra. Abbiamo fatto un buon lavoro ma sappiamo di poter migliorare. Abbiamo dei giocatori giovani e un grande rispetto per le squadre che incontriamo. La Turchia ha un sacco di giocatori di talento. Dobbiamo migliorare sotto tutti i punti di vista, abbiamo ragazzi giovani che non hanno mai giocato coppe europee. Sono partite importanti per fare esperienze. Serve volontà e pensiero di giocare a calcio. Sanno giocare a calcio e questa è la cosa fondamentale”.