Diego Laxalt, Atalanta più lontana: problema ingaggio

24 Agosto 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

DIEGO LAXALT ATALANTA MILAN - Sembrava tutto fatto per il passaggio di Diego Laxalt all'Atalanta. Ora però la trattativa si è complicata e l'intera operazione rischia di saltare. Un problema in più per il mercato dei rossoneri.

Diego Laxalt, Atalanta respinta

Milan e Atalanta avevano già trovato l’accordo per il trasferimento di Laxalt alla corte di Gian Piero Gasperini. L'intesa era stata trovata per un prestito oneroso di un milione più un diritto di riscatto, che sarebbe diventato obbligo al raggiungimento di determinate condizioni, già fissato a 11 milioni di euro. Non 15 come richiesto dai rossoneri, disposti a venire incontro agli orobici pur di liberarsi di un esterno in esubero. Il problema riguarda l'ingaggio e quindi la mancata intesa tra l'Atalanta e l'entourage dell'urugaiano.

L'ingaggio

L’Atalanta aveva proposto, per quest’anno, lo stesso ingaggio (1,7 milioni di euro) garantito dal Milan ma dalla stagione seguente, la cifra si sarebbe abbassata a 1,3 milioni di euro. Il giocatore non ha accettato e ha anche chiesto ai rossoneri di colmare questa differenza. Stiamo parlando di spiccioli in questo calciomercato ma il Milan non ha soldi da buttare e per questo davvero l'affare potrebbe saltare. Almeno la rescissione del contratto di Strinic sembra certa, anche se bisognerà aspettare lunedì per l'ufficializzazione.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram