Alberto Zaccheroni: "Milan di Giampaolo cantiere aperto"

18 Settembre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

ALBERTO ZACCHERONI MILAN GIAMPAOLO - A pochi giorni dal derby, Alberto Zaccheroni, uno dei tanti doppi ex della stracittadina, ha parlato a PianetaMilan.

Alberto Zaccheroni su Giampaolo

"Il Milan è un cantiere aperto con il tecnico che sta ancora cercando di trovare gli uomini giusti per interpretare correttamente il sistema di gioco. E’ normale che ci siano delle difficoltà inizialmente anche se onestamente sono sembrate un po’ troppe. Non vedo ancora quel palleggio, le trame di gioco che servono per facilitare il compito degli attaccanti. Perchè il fine resta sempre quello di liberare un attaccante o un compagno in generale davanti alla porta avversaria. Ecco, di questi aspetti se ne sono visti pochi in queste prime giornate”.

Il derby

L’Inter starà compatta in mezzo al campo e il Milan farà altrettanto. Farà la differenza una giocata individuale ma c’è anche da capire se l’Inter sceglierà una o due punte. L’obiettivo principale per le due sarà quello di non soccombere a centrocampo”.

Piatek

Piatek si è sbloccato su rigore. Non condivido questo termine perchè ritengo che debba sbloccarsi su azione, creare la situazione ideale per battere a rete, dialogare con i compagni, liberarsi dalla marcatura e migliorare l’intesa con i compagni. Vedo l’aspetto positivo nell’aver calciato il rigore con grande cattiveria, rabbia e determinazione. Per il Milan spero si sia sbloccato definitivamente perchè segnare su rigore può aiutare in questo senso”.

Tags:
© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram