rossonerisiamonoi-tatarusanu
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

TATARUSANU – Ciprian Tatarusanu, dopo aver debuttato in amichevole contro il Brescia, è stato presentato alla stampa. “La società vuole fare cose importanti, come si è visto sul mercato, e anche io sono molto fiducioso. Quando una squadra con questa storia chiama fa piacere, sono stato felice e ho preso subito in considerazione l’idea di venire qui. Tanti calciatori sognano di essere al Milan“.

Le parole di Tatarusanu

“Ho giocato la mia prima partita con la Nazionale proprio contro l’Italia. Tanti calciatori rumeni hanno giocato qui, forse è più facile per noi adattarsi. Per me la nazionale è molto importante, ho giocato tante partite e voglio fare ancora bene con la Romania. Devo dare tutto ogni giorno qui per essere pronto quando il Mister mi chiamerà in squadra. Non è facile giocare senza tifosi, in Francia pian piano stanno tornando, e già si sente la differenza. Spero che anche qui in Italia si possa riaprire presto lo stadio, noi giochiamo per loro”.

Il ruolo di vice

“Solo a Lione nella mia carriera ho fatto il sostituto, qui sono nella stessa situazione. Non è facile, ti devi sempre allenare al massimo sapendo che non giocherai. Ma a me piacciono le sfide, darò tutto e spero di avere la mia occasione. Alla Fiorentina abbiamo lavorato poco insieme, solo un ritiro, ma quando sono arrivato qui mi ha fatto subito capire cosa vuole dai portieri. La serie A mi piace tanto, è un campionato molto esigente. Si controlla ogni dettaglio e questo mi piace, farò tutto per riadattarmi il prima possibile a un tipo di calcio diverso rispetto a quello francese”, ha conclus il nuovo vice Donnarumma.