Serie A, Sassuolo - Milan: le probabili formazioni e dove vederla in TV

Tempo di lettura: 2 minuti

SASSUOLO MILAN PROBABILI FORMAZIONI - I due punti di vantaggio del Milan sull’Inter in classifica non mettono la squadra al sicuro e non permettono di affrontare il match di domenica a cuor leggere. Il Sassuolo non ha niente da giocarsi, ma tutti i membri della squadra, compreso Dionisi hanno affermato con forza che non scendo in campo per regalare qualcosa a qualcuno. Unica regola: non si fanno favori. I neroverdi giocano per vincere come qualsiasi altro incontro. Il Milan al contrario ha tutto da perdere e quindi tocca raccogliere le ultime forze rimaste e mostrare la versione migliore di sé per l’ultima volta in questa stagione. Pioli dovrebbe fare affidamento agli 11 titolari del match con l’Atalanta, quindi Calabria, Kalulu, Tomori e TheoHernandez davanti a Maignan. Tonali e Kessie in mediana con Krunic, Saelemaekers e Leao a supporto di Giroud

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo Milan

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Maxime Lopez, Frattesi; Berardi, Raspadori, Traore; Scamacca. 

Allenatore: Alessio Dionisi

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Krunic, Leao; Giroud. 

Allenatore: Stefano Pioli

Occhio a fischietto. Arbitra il match Doveri

ARBITRO: Doveri

Assistenti: Bindoni-Imperiale

IV Uomo: Piccinini

VAR: Aureliano

AVAR: Mariani

LEGGI ANCHE ---> Nuno Gomes: “Leao ha le caratteristiche del velocista ed è tecnicamente fortissimo”

Dove vedere Sassuolo Milan in tv o in streaming

La gara tra Sassuolo e Milan si può vedere in esclusiva su DAZN,  È possibile, previo abbonamento, scaricare l’app su smart TV o anche sulle console di gioco come PlayStation e Xbox o, in alternativa, è possibile utilizzare TIMvision Box, Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. È possibile vedere la gara anche in streaming, grazie a DAZN, scaricando l’app sui dispositivi mobile o collegandosi al sito ufficiale. La telecronaca è a cura di Pierluigi Pardo, con il commento tecnico di Massimo Ambrosini. Fischio d’inizio il 22 maggio 2022, alle ore 18:00 a San Siro.

Inter-Milan, numeri e curiosità

Tempo di lettura: 2 minuti

INTER MILAN STATISTICHE - Derby vibrante a San Siro. Tanti gol, tanti episodi, grandi ritorni al gol, gol dell'ex e cecchini infallibili. Tutto questo, e molto altro, nelle note statistiche successive al match. Vediamo i numeri e le curiosità tanto cari agli appassionati.

Inter-Milan, le statistiche individuali


Zlatan Ibrahimovic (38 anni, 129 giorni) è il marcatore più anziano nella storia del derby di Milano nella Serie A a girone unico.
Era da ottobre 2006 (sette) che non si vedevano almeno sei marcatori diversi in un derby di Milano in Serie A.
Zlatan Ibrahimovic ha preso parte attiva a cinque reti nelle sue quattro sfide di Serie A contro l'Inter con la maglia del Milan (quattro gol, un assist).
Ante Rebic è autore di quattro degli ultimi sette gol del Milan in Serie A, dopo che non aveva segnato, né servito assist nei 18 precedenti di questo campionato.
Stefan de Vrij non andava a segno di testa in Serie A da marzo 2019, nel derby di ritorno della scorsa stagione contro il Milan.
Marcelo Brozovic non andava a segno in Serie A dal match d'andata contro il Milan; per la seconda volta croato segna in entrambi i match stagionali contro una singola squadra nel massimo torneo, dopo il Cagliari nel 2017/18.
Matías Vecino ha preso parte attiva a tre gol nei suoi ultimi quattro derby in Serie A contro il Milan (due reti, un assist)

Inter-Milan, le statistiche collettive

Per la seconda volta nella storia della Serie A l'Inter vince in rimonta contro il Milan dopo essere andata sotto di almeno due gol, la prima era stata nel novembre 1949 (6-5).
L'Inter ha ottenuto quattro successi consecutivi contro il Milan in Serie A per la prima volta dal 1983 (cinque in quel caso).
L'Inter non vinceva un incontro di Serie A dopo uno svantaggio di due gol da marzo 2013, contro il Catania (3-2).
Era da ottobre 2006 (sette) che non si vedevano almeno sei marcatori diversi in un derby di Milano in Serie A.
Questo è il sesto incontro in questo campionato in cui l'Inter non subisce tiri nello specchio nel corso della ripresa.
Sono sette i legni colpiti tra andata e ritorno tra Milan e Inter. Solo la sfida tra Lazio e Roma (otto) ne ha visti di più in questo campionato.
6 sono gli stranieri dell'Inter in gol nei primi due derby contro il Milan in Serie A nell'era dei tre punti a vittoria.

Anno solare 2019, il Milan è la squadra che ha subito meno gol

Tempo di lettura: < 1 minuto

2019 MILAN RETI SITO - Il sito del club, acmilan.com, cita un’importante statistica che riguarda la difesa rossonera. Non considerando le neopromosse, il Milan è la squadra che ha subito meno reti (17) in Serie A nell’anno solare 2019. Questo testimonia senza dubbio il grande lavoro che prima Gattuso e poi Giampaolo stanno svolgendo sulla fase difensiva.