LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN BENEVENTO PIOLI – Il tecnico dei rossoneri Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della vittoriosa gara col Benevento: un ottimo viatico – come ha sottolineato lo stesso allenatore – in vista del big-match di domenica prossima contro la Juventus. Ecco le sue parole.

Le parole di Pioli dopo Milan-Benevento

“Era importantissimo vincere. La squadra, pur forte e spensierata, aveva subito molto le due sconfitte. Siamo stati bravi dal punto di vista mentale a mettere in campo questa prestazione. Solo due gol con 11 occasioni create sono pochi. L’importante però era vincere anche nell’ottica della prossima gara. La vittoria è l’unico modo per arrivare bene alla gara della prossima settimana. Questa vittoria ci deve dare la convinzione delle nostre qualità Dobbiamo essere attenti e determinati. Avremo una settimana per prepararci bene per una sfida molto stimolante”.

Ancora sulla vittoria di San Siro

“Sicuramente non capita tutte le partite di avere 11 occasioni da gol e questo vuol dire che la manovra è stata di alto livello. Una percentuale migliore di concretizzazione sarà importante ma non capita tutte le partite di fare queste dinamiche offensive. Serve quindi essere cinici e determinati. Bisogna essere concentrati e non concedere situazioni che possono essere pericolose. È la prestazione della squadra e la reazione a livello mentale che ha dato la risposta. Le prestazioni dei singoli sono state buone. Le due sconfitte consecutive sono tante e pesanti ma questo non deve sottolineare che non ci siano stati prestazioni con sassuolo e Lazio. Non eravamo in un periodo buio ma in un periodo di calo, dove abbiamo perso qualcosa rispetto al girone d’andata. Siamo calati ma ci sono tante cause nel nostro calo. Ho sempre detto che i conti si fanno alla fine. Ora bisogna restare concentrati e giocare queste 4 partite con fiducia e entusiasmo”.

Su Donnarumma

Donnarumma è il portiere del Milan. Ha grande professionalità ed è dentro in tutto e per tutto nel nostro lavoro. E’ tranquillo, sereno e concentrato come tutti. Tutte queste domande fuori dal lavoro di Milanello ci portano a strade sbagliate. Noi dobbiamo pensare al nostro presente e alla prossima partita e vedo un gruppo concentrato su queste dinamiche. E’ un gruppo forte ma non infallibile che proverà a fare l’ultimo sforzo per ottenere un obiettivo importante per noi, per i tifosi che ci sostengono e la squadra. Serve positività”.

Pioli sulla gara d’andata contro la Juve

“Era stata una partita particolare. Non era la nostra formazione migliore possibile. La partita è stata più equilibrata di quello che ha detto il risultato ma la Juventus ha individualità che non siamo stati bravi a fermare. Dovremo mettere in campo una prestazione più attenta”.