Piątek, un'estate a secco di gol

19 Agosto 2019
- Di
Arianna Botticelli
Categorie:
Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN PIATEK - C'era una volta un pistolero polacco. Spietato in area di rigore, colpiva alla prima occasione. Un pericolo costante per le difese avversarie. Utile anche per far salire la squadra difendendo il pallone, giocando spalle alla porta e guadagnando preziose punizioni. Che fine ha fatto Krzysztof Piątek? Se lo chiedono un pò tutti in quel di Milanello. Intendiamoci, non c'è un vero caso Piątek, l'attaccante non è in discussione. Ma certamente questa lunga astinenza - zero gol nelle 6 uscite pre campionato - un pò preoccupa. Di contro, pensano gli ottimisti, tutti i grandi centravanti passano periodi, più o meno lunghi, senza segnare. Per poi sbloccarsi ed inanellare una striscia positiva. È quello che sperano tutti i tifosi milanisti.

Piątek, i problemi legati al modulo del Milan

Certamente, nella scarsa vena realizzativa del polacco, ha influito il cambio di allenatore ed il nuovo modulo. E l'assenza, sostanzialmente in tutte le amichevoli, di un partner d'attacco di ruolo. E che sia complementare alle sue caratteristiche. L'esperimento Castillejo, peraltro non certo una seconda punta classica, è fallito. Al netto del possibile arrivo di Correa - la trattativa si sta via via complicando - si attende l'inserimento stabile dal primo minuto di Rafael Leao. L'unico, al momento, in grado di muoversi con profitto sul fronte d'attacco aprendo spazi per il polacco. È parsa evidente, soprattutto in quel di Cesena, la scarsa intesa con i compagni: questione di tempi di movimento e di sintonia che sembra, per ora, mancare.

Piątek e la maledizione della maglia numero 9

Modulo nuovo a parte, ha lasciato spesso perplessi l'atteggiamento del centravanti. Alle volte è apparso svogliato, apatico. Nelle primissime uscite ha anche sprecato delle buone occasioni per una inusuale mancanza di cattiveria. Scarsa presenza in area - il suo forte - e spesso in ritardo sulle seconde palle. Giampaolo non sembra comunque preoccupato dell'astinenza, forse consapevole che quando veramente conterà, Krzysztof si farà trovare pronto all'appuntamento col gol. Per finalmente spezzare la leggenda della maledizione del numero 9: dopo l'addio di Pippo Inzaghi nel 2012 infatti, la numero 9 rossonera ha avuto otto padroni diversi. Da Pato ad Higuain, passando per Matri e Destro, in ogni situazione il risultato è stato sostanzialmente il medesimo: un fallimento generale. Piątek vuole fortissimamente invertire la tendenza

Articolo della categoria:

Milan news live: resta sempre aggiornato sulle ultime notizie dei rossoneri

Vuoi restare sempre aggiornato in tempo reale sulle ultime Milan news live? Allora Rossonerisiamonoi.it è il sito che fa per te.

Notizie di calciomercato, allenamenti, biglietti, cronache delle partite, esclusive, foto e video dei match del Milan, in tutte le competizioni. Una redazione che lavora h24 per non tralasciare mai le notizie Milan. News ultimissime, l'informazione imparziale che stavi cercando.

Non perderti le ultime Milan news notizie!

Seguici anche su Facebook e Instagram!

Pioli con i giocatori a San Siro Milan news live

LaPresse

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa 3D for Business

Approfondimenti

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram