Salvini polemico dopo il derby: "La squadra fa ridere. Dov'è la società?"

21 Settembre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN INTER SALVINI - Il primo derby della gestione Giampaolo è amaro. Milan-Inter termina 2-0 in favore dei nerazzurri, con le reti di Brozovic e Lukaku. A commentare durante la prestazione dei rossoneri è stato Matteo Salvini, ai microfoni di QSVS su Telelombardia: "Quando abbiamo vinto l'ultimo derby era ancora l'età della pietra. Rodriguez fa cadere le ginocchia, Suso non va da tempo. Ma la società? Dov’è la società? Stasera di positivo mi porto a casa Leao, e infatti l’ha tolto, ma va bene lo stadio e il business. Ma quante campagne acquisti stiamo commentando in maniera negativa? È automatico che grandi calciatori diventino poi grandi dirigenti? Poi se la tua proprietà è un fondo, sei solo un numero sul computer".

Milan. Salvini: "Ho il dubbio che non dipenda dall'allenatore"

Salvini ha poi proseguito: "Non sono mai uscito prima da San Siro in un derby, stasera sono uscito al 41’ dopo la punizione di Biglia che è finita in Curva Sud. In occasione del gol di Brozovic cosa ci facevano tutti in area? In queste cose dovrebbe intervenire l’allenatore? Un applauso ai tifosi del Milan, da anni si salvano solo loro perché la squadra fa ridere! Ce l’avevo con Gattuso, ma ora mi viene il dubbio che non dipenda dall’allenatore. Sicuramente non da me, qualcuno che è pagato per vincere e invece non vince c’è".

Tags:
© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram