Milan femminile, Giacinti: "Mi ispiro a Shevchenko e Inzaghi" VIDEO

12 Settembre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN FEMMINILE GIACINTI - Ai margini della presentazione del Milan femminile, ha parlato anche Valentina Giacinti, capitano delle rossonere: "Dal Mondiale ci portiamo tanto, soprattutto le emozioni. Siamo sicure che ci saranno molte più persone a seguirci. Vogliamo dimostrare che non è stato solo un caso". Parlando invece di Ganz, da questa stagione allenatore del Milan femminile: "Sia Carolina Morace che Ganz sono due grandi allenatori. Carolina ci ha trasmesso tante cose. Entrambi insegnano un buon calcio. Ogni allenatore ti dà cose diverse. Stiamo lavorando su diversi moduli. Io preferisco giocare come prima punta".

Milan femminile, Giacinti: "Voglio trasmettere forza alle mie compagne"

Giacinti ha poi parlato delle motivazioni che l'hanno portata a restare al Milan e delle sensazioni di essere il nuovo capitano della squadra: "Ho scelto di rimanere perché il Milan uno dei club più importanti. È stata una sorpresa diventare capitano, ho solo 25 anni. Voglio cercare di trasmettere la mia forza e la mia passione anche alle mie compagne. Ogni anno mi dico sempre che è difficile ripetersi. L’anno scorso ho segnato 21 gol, l’obiettivo è migliorare e portare la squadra più in alto. Quest'anno il campionato sarà più bello perché non si sottovaluterà nessuna partita. Mi ispiro a Shevchenko, ma anche a Pippo Inzaghi. Piatek si sbloccherà presto. Sono sicura perché lui è un grande giocatore. È solo questione di tempo".

Tags:
© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram