Milan, è fatta per Rebic! André Silva all'Eintracht nell'affare

1 Settembre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN REBIC ANDRÉ SILVA- Il Milan ha praticamente chiuso l'affare Ante Rebic. Con una trattaiva lampo, la società rossonera sta per definire con l'Eintracht, la squadra del croato, il passaggio del giocatore alla corte di Giampaolo. Nell’operazione rientrerà anche André Silva, destinato a vestire la maglia dei tedeschi. Entrambi gli affari si concluderanno in prestito con obbligo di riscatto. Conferme arrivano anche dalla redazione di Sky Sport:

Milan, scambio Rebic-Silva con l'Eintracht

Rebic, colpo last minute

Si à mosso in prima persona Zvone Boban per concludere l'affare Rebic: il Cfo rossonero ha trattato direttamente con Fredi Bobic, d.s. del club tedesco. Nella trattativa è stato inserito il cartellino di André Silva. In un colpo solo il Milan avrebbe così risolto 2 problemi: regalare a Giampaolo una seconda punta versatile, in grado anche di fare l'esterno d'attacco qualora si sperimentasse il 4-3-3, e liberarsi di André Silva che, sebbene partito titolare ieri pomeriggio contro il Brescia, rappresentava un esubero tecnico che il Milan ha provato senza successo a piazzare altrove per tutta la sessione di mercato.

Le parole di Bobic

Fredi Bobic, ds dell'Eintracht Francoforte, ha parlato della trattativa Rebic poco prima dell'inizio del match tra la sua squadra ed il Fortuna Dusseldorf: "Posso confermare che siamo in trattativa con un club di cui non farò il nome. Per questo, il giocatore non vuole scendere in campo su sua richiesta. Avremo anche un giocatore in cambio, siamo preparati. È stata una pazza estate di mercato.Se tutto funzionerà alla fine non sarà un brutto affare per noi".

Rebic, la biografia calcistica

Rebic, che ha segnato 20 gol in 80 presenze con l’Eintracht, può giocare sia da seconda punta che da esterno destro, come già accaduto con la maglia della Croazia nell'ultimo Mondiale. Partito da riserva, il 25enne di Spalato si è poi imposto tra i titolari nel 4-2-3-1 del tecnico Dalic. Il giocatore è una vecchia conoscenza del nostro campionato: nel 2013 la Fiorentina investì quasi 5 milioni per prelevare il giovanissmo Ante dall’Rnk Spalato. L’esperienza in viola non andò benissimo. Fu girato in prestito al Lipsia e poi al Verona, prima di sbarcare in Germania all'Eintracht, con cui si è rilanciato riguadagnando la Nazionale.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram