Massimiliano Mirabelli: "Il Milan non insidierà la Juventus"

2 Agosto 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

MASSIMILIANO MIRABELLI MILAN JUVENTUS - Dopo Fassone, è la volta di Massimiliano Mirabelli. Nel giro di poche ore sono tornati a farsi sentire i due ex dirigenti del Milan. L'ex direttore tecnico in particolare ha svelato un retroscena legato all'estate dell'affare Bonucci.

Le parole di Massimiliano Mirabelli

"Se fu uno sbaglio prendere Bonucci in quel momento? Non è sbagliato ammettere i propri errori - ha ammesso Massimiliano Mirabelli a Teleradiostereo -. Stavamo chiudendo Aubameyang, dato che quella squadra necessitava di una certezza lì davanti, avevamo le idee avevamo ben chiare. In quindici mesi poi, dopo aver trovato le macerie dovevamo ripartire bene, ed è stato difficile. Eravamo vicinissimi a chiudere con Aubameyang, avevamo l'accordo col ragazzo e col Borussia Dortmund, ma poi i soldi li abbiamo destinati per l'operazione Bonucci e non avevamo più fondi per prendere il gabonese".

Il Milan di oggi

Mirabelli ha poi parlato anche dei rossoneri di oggi. "Il Milan sta costruendo una squadra giovane, ha una buona struttura e credo che si stia muovendo abbastanza bene. Non credo però che insidierà la Juventus, perché poi andrebbero acquistati due-tre pezzi da novanta, e questo non è stato fatto: per lo scudetto è sicuramente dietro Juventus e Napoli". Parole che non faranno certo piacere ai tifosi, che già non lo ricordano con piacere.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram