Milan, visite mediche per Leao: affare da circa 30 milioni

31 Luglio 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

LEAO MILAN CALCIOMERCATO - Gli ultimi giorni di calciomercato hanno visto il Milan tra le squadre più attive. Dopo aver definito la cessione di Patrick Cutrone al Wolverhampton, la dirigenza rossonera ha infatti chiuso l'acquisto del suo sostituto. Rafael Leao ha svolto oggi le visite mediche e si appresta a diventare un nuovo giocatore della squadra di Giampaolo.

Leao, una punta con il gol facile per il Milan

Attaccante centrale classe 1999, Rafael Leao è uno dei giovani talenti che più ha stupito nella scorsa Ligue1. Piedi raffinati ma fisico statuario (188 cm), è nato in Angola ma è di nazionalità portoghese. Prima punta dal gol facile, nell'ultimo campionato giocato con la maglia del Lilla ha collezionato 8 gol e 2 assist in 26 presenze. L'esordio in Europa l'ha vissuto con la maglia dello Sporting Lisbona. Con i lusitani dall'U15 sino alla prima squadra, Leao ha conquistato i tifosi con un esordio in Primeira Liga da incorniciare. Un gol al Porto in appena tre partite ha certificato la sua classe cristallina. Il clima teso venutosi a creare a Lisbona dopo la mancata qualificazione in Champions dello Sporting ha portato Leao a propendere per il trasferimento. Chiesta la rescissione, rimane svincolato. Campos è stato il più lesto di tutti a portarlo al Lilla ed ora, dopo appena una stagione in Francia, Leao è pronto a conquistare anche la Serie A.  

Leao, un affare da 30 milioni

Il Milan si è gettato su Leao senza esitazioni. Il giocatore è arrivato ieri in Italia ed oggi ha svolto le visite mediche di rito. Un affare con il Lilla da circa 30 milioni di Euro più bonus. Come riporta gianlucadimarzio.com, per l'ufficialità manca ancora da trovare l'intesa con l'entourage dell'attaccante sull'ingaggio. Il portoghese resta tranquillo e per il momento non ha rilasciato dichiarazioni. Ultime routine prima di poter firmare il contratto ed andare a conoscere mister Giampaolo ed i suoi nuovi compagni.

Tags:
© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram