rossonerisiamonoi-kessie-franck-milan
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN INTERVISTA KESSIE – Franck Kessie si è imposto come uno dei pilastri del Milan di Stefano Pioli. L’allenatore non può farne più a meno e i tifosi rossonero lo hanno eletto come uno dei beniamini della squadra. Il centrocampista ivoriano ha parlato del suo momento in maglia milanista ai microfoni di BBC Sport Africa.

Milan, Kessie e la maglia rossonera

“A 23 anni sono già un veterano del gruppo e devo dare l’esempio ai più giovani. Vestire la maglia del Milan è un onore, ma è anche una grande responsabilità. Rappresentiamo milioni di tifosi in tutto il mondo e tutti noi lavoriamo ogni giorno con impegno e costanza per riportare il club rossonero dove merita. Le nostre prestazioni dopo il lockdown? Abbiamo avuto la possibilità di staccare la spina e di riposarci. Abbiamo fatto un ottimo lavoro a distanza e poi, quando siamo tornati ad allenarci a Milanello, abbiamo cambiato passo”.

Su Pioli

Pioli è molto bravo a gestire il gruppo e con lui tutti ci sentiamo importanti. Lui mi ha spiegato cosa dovevo fare, all’inizio non è stato facile ma poi sono riuscito a metterlo in campo”.

Sulle voci di un addio

“Non ho mai pensato di lasciare il Milan, e nessuno della società me l’ha mai chiesto. Vestire questa maglia, che ormai considero come una seconda pelle, è un orgoglio per me e per tutta la mia famiglia”.