Il Milan e Raiola a colloquio per Donnarumma: sul rinnovo possibile clausola "capitano"

3 Ottobre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

DONNARUMMA MILAN - Non solo Giacomo Bonaventura. La dirigenza del Milan è a lavoro per risolvere quanto prima la faccenda legata al rinnovo di Donnarumma. Il portiere ha un contratto sino al 2021, ma i contatti con il suo agente (Mino Raiola) sono già stati avviati. Il giovane è un patrimonio della società rossonera, come testimoniano i 6 milioni netti percepiti dal giocatore.

La situazione del rinnovo di Donnarumma

Come riporta Tuttosport, l'idea del Milan era di prolungare il contratto del portiere, spalmando i 6 milioni attuali di ingaggio in più anni. Una proposta rifiutata subito da Raiola, che ben conosce le qualità del suo assistito, e l'importanza del suo cartellino. L'agente potrebbe però accettare di mantenere i 6 milioni, senza richieste di aumento, ma con una "clausola capitano". Donnarumma dovrebbe diventare almeno il vice di Romagnoli e scalare posizioni gerarchiche importanti. Una strada percorribile, ma che solo a fine campionato verrà in caso compiuta sino alla fine. Una mancata qualificazione in Champions o esigenze della società di monetizzare potrebbero far cambiare direzione alla trattativa.

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram