Giampaolo: "Lavoriamo al massimo per raggiungere gli obiettivi"

4 Ottobre 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

GIAMPAOLO MILAN - Marco Giampaolo è ad un bivio. Un'eventuale sconfitta nella sfida di Marassi in programma domani sera, potrebbe davvero decretare la fine della sua breve esperienza rossonera. Il tecnico però ostenta calma. E determinazione. È pronto a continuare con il suo lavoro, e non prende in considerazione l'idea del fallimento. Intercettato dall'inviato del programma televisivo Le Iene, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

Giampaolo e la cultura del lavoro

"Lavoriamo sempre al meglio, da stamattina alle 8. La soluzione è andarsene? Mai, significa arrendersi: e noi non ci arrendiamo. Se domenica andrà male? Non lo mettiamo in preventivo, lavoriamo per mangiare pure il panettone. Obiettivi sempre al massimo, pensiamo alle cose migliori".

Su Piatek

"Chi segna, non si dimentica come si fa: capita, ci sono cicli".

rossonerisiamonoi-milan-piatek-2
Getty Images

Sulla sua fede interista da bambino

"Mi chiedete se essendo interista sono un cavallo di troia della famiglia Zhang? Non c’è nessun cavallo di troia. Solo il cavallo - ride, ndr -. Ho dichiarato di essere interista fino all’età di 10 anni, ma cosa conta..."

Su Ranieri

"Ranieri al mio posto? Il Milan è al di sopra degli interessi individuali".

© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram