Ibrahimovic: "Siamo cresciuti molto come gruppo, vogliamo un trofeo"

Tempo di lettura: < 1 minuto

INTERVISTA IBRAHIMOVIC - Zlatan Ibrahimovic è intervenuto ai microfoni di Sky nel postpartita di Milan-Manchester. Ecco le parole dello svedese.

Ibrahimovic sull'eliminazione

"C'è tanta delusione, è normale. Abbiamo fatto due grandi partite e comunque siamo usciti. I nostri errori li abbiamo pagati cari, dovevamo sfruttare meglio le nostre occasioni".

Il momento del Milan

"Serve che Zlatan torni in campo per aiutare il Milan. Il campionato non è finito, siamo una grande squadra e possiamo anche mostrare tanto. Oggi non meritavamo di uscire ma questo è il calcio".

Le assenze

"Non bisogna usare scuse, la rosa è composta da 24 giocatori e tutti sono pronti per giocare. È un momento intenso, ognuno ha le proprie responsabilità e noi vogliamo crescere per diventare più forti. Ora pensiamo a domenica".

Ibrahimovic sull'obiettivo Champions

"Bisogna tornare più forti, gli errori devono aiutarci. Bisogna crescere e diventare più forti".

Sul futuro

"Io gioco per vincere. Dobbiamo continuare a giocare per vincere il campionato, Se arriviamo in Champions è bello, ma noi vogliamo un trofeo. Ora sono al Milan, sull'anno prossimo non posso dire niente".

La crescita di questa squadra nell'ultimo anno

"La squadra crede in quello che sta facendo, siamo cresciuti come gruppo e mentalità. Dal primo giorno vedo il lavoro e il sacrificio e questo è importante. Bisogna aver la mentalità vincente, nessuno vuole perdere, nemmeno in allenamento e questo è merito mio. Ognuno si assume le proprie responsabilità e tutti vogliono essere al top".

Ibrahimovic su Pogba

"Pogba è molto forte, lo sanno tutti non è un segreto. Tutto dipende da quanto stai bene all'interno di una squadra".

Pioli: "Ci dispiace essere usciti, ora testa al campionato"

Tempo di lettura: 2 minuti

INTERVISTA PIOLI - Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni di Sky dopo l'eliminazione dall'Europa League. Ecco le parole del tecnico.

Pioli sulla sconfitta

"Nelle due gare il Milan ha giocato molto bene. Ci dispiace essere stati eliminati, dovevamo segnare nel primo tempo ma purtroppo non è andata così. Dovevamo fare qualcosina di più".

Il Manchester United

"Loro sono molto forti, l'anno scorso hanno battuto il City e sono arrivati semifinale di Europa League. I loro duello sono stati su nostri errori e non per le loro qualità. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi, dispiace essere usciti, ora testa al campionato, questa squadra ha ancora voglia di mostrare il proprio valore".

Le assenze

"La mia speranza era di arrivare a queste sfide con la miglior rosa possibile. I cambi potevano dare una mano, con Rebic, Leao e Mandzukic sarebbe stato meglio. Sono state due prestazioni ottime, ci è mancato poco e ora quel poco lo dobbiamo trovare per fare meglio in campionato. Siamo giovani e non dobbiamo trovare scuse, queste partite ci fanno crescere. Dispiace aver giocato alla pari ed essere usciti".

Pioli sull'obiettivo Champions

"Non abbiamo ansia ma sappiamo che non sarà facile. Le prime sette squadre sono molto forti, possiamo giocarcela con tutti. Vogliamo portare a termine questo obiettivo, tutti insieme lavoreremo per farlo".

Primo tempo dell'Old Trafford

"Lamentarsi per il gol annullato sarebbe una scusa, anche oggi abbiamo rischiato poco e abbiamo creato azioni importanti. Meritavamo i supplementari ma non li abbiamo raggiunti, peccato che sia andata così".

Differenze tra calcio italiano ed europei

"All'inizio eravamo dispiaciuti del sorteggio, poi ci siamo resi conto che avremmo affrontato una grande squadra e ci siamo galvanizzati. Vedendo le nostre due partite dico che il calcio italiano è molto vicino ai top europei. Bisogna continuare a lavorare e ad investire per essere i migliori".

Pioli sul gol preso

"Peccato, Meitè poteva spazzarla. Da qua è facile commentare ma in campo è un'altra storia. Pogba è stato bravo ma noi non meritavamo di uscire".

UFFICIALE Milan, ecco i convocati per la sfida contro il Manchester: torna Ibrahimovic

Tempo di lettura: < 1 minuto

CONVOCAZIONI MANCHESTER UNITED - Questa sera a San Siro si giocherà il ritorno degli ottavi di finale di Europa League contro il Manchester United. Il Milan tramite un comunicato ha diramato la lista dei convocati di Stefano Pioli. Ecco i convocati.

Milan, i convocati

PORTIERI: A. Donnarumma, G. Donnarumma, Tătărușanu.

DIFENSORI: Dalot, Gabbia, Hernández, Kalulu, Kjær, Tomori.

CENTROCAMPISTI: Bennacer, Çalhanoğlu, Castillejo, Díaz, Kessie, Krunić, Meïte, Saelemaekers, Tonali.

ATTACCANTI: Ibrahimović, Tonin.

Manchester United, Solskjaer avvisa il Milan: "Rivogliamo indietro Dalot. San Siro? Fantastico"

Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN MANCHESTER UNITED SOLSKJAER - Questa sera, il Milan scenderà in campo a San Siro contro il Manchester United per conquistare l'accesso ai quarti di finale di Europa League. A parlare della partita, in conferenza stampa, è stato l'allenatore dei Red Devils Ole Gunnar Solskjaer concentrandosi anche sul futuro di Diogo Dalot; in prestito ai rossoneri.

Milan Manchester United, Solskjaer in conferenza

"Abbiamo visto come la partita della settimana scorsa sia stata complicata. Il Milan ha messo tanta intensità e qualità, ma queste sono le sfide di cui abbiamo bisogno. Serviranno tante cose: gestione della partita, un buon inizio, qualità, esperienza. Io preferisco sempre giocare il ritorno in trasferta, per via del valore dei gol".

Su San Siro

"Credo di aver giocato solo una volta in un’amichevole a San Siro. L’ho vissuto per la maggior parte delle volte da spettatore. Uno stadio fantastico, storico, quando è pieno c’è una fantastica atmosfera. Stasera vedremo lo stadio e cercheremo di capire l’atmosfera".

Su Dalot

"Il nostro piano è sempre stato di avere Diogo sempre in forma, siccome qua lo è stato poco. Sta giocando in un grande club con grandi aspettative. È un nostro giocatore e vogliamo averlo indietro".

Pioli: "Col Manchester United ritroviamo Ibrahimovic e Bennacer"

Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN MANCHESTER UNITED CONFERENZA PIOLI - Alla vigilia della partita di Europa League contro il Manchester United, valevole per gli ottavi di finale di ritorno, l'allenatore del Milan Stefano Pioli ha presentato il match in conferenza stampa. 

Milan Manchester United, la conferenza stampa di Pioli

Tutte le partite che abbiamo fatto ci hanno aiutato a crescere e ci hanno migliorato ma non sarà indipendente dal risultato di domani. Domani vogliamo fare risultato perché abbiamo superato tanti step per arrivare fin qui e adesso dobbiamo puntare a vincere”.

Sugli infortunati

La situazione per Bennacer e Ibrahimovic è positiva, saranno convocati e sono disponibili. Sono contento del loro recupero perché sono giocatori importanti. Per Calabria, Leao, Rebic e Romagnoli dobbiamo ancora prenderci qualche ora per capire se saranno della partita”. 

Sul Manchester United 

Le difficoltà domani ci saranno tutte per la qualità dei nostri avversari, sono 11 partite che il Manchester non perde e saranno quindi avversari molto temibili. Dobbiamo giocare con personalità e ritmo per cercare di avere la meglio”.

Kjaer: "Basta continuare a definirci giovani"

Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN MANCHESTER UNITED CONFERENZA STAMPA KJAER - Per dimenticare la sconfitta casalinga contro il Napoli, il Milan scende subito in campo questa volta in Europa League. I rossoneri giocheranno domani a San Siro contro il Manchester United e alla vigilia della partita Simon Kjaer ha parlato in conferenza stampa. 

Milan Manchester United, la conferenza stampa di Kjaer

“Dobbiamo sempre migliorare, comunque la partita che abbiamo fatto a Manchester ci da belle risposte. Possiamo sempre cambiare qualcosa per migliorare”. 

Sul Manchester United

“Continuare a definirci un gruppo di giovani è superato. La strada per arrivare qui è stata lunga, abbiamo superato bei momenti e alcuni difficili e ora possiamo ritenerci maturi. Ovviamente eliminare il Manchester United dall’Europa League sarebbe importante per il gruppo perché testimonia che siamo cresciuti tanto. Ci sono sempre step in un campionato che sono importantissime e domani é una di quelle”.

Europa League, Manchester United-Milan 1-1: Kjaer acciuffa nel recupero un prezioso pareggio

Tempo di lettura: 2 minuti

EUROPA LEAGUE MANCHESTER UNITED MILAN FORMAZIONI TABELLINO - Questo Milan non molla veramente mai. Al termine di una partita intensa, nella quale i rossoneri si erano trovato sotto immeritatamente, ecco, in pieno recupero, la zampata dell'orgoglio. Che cambia il corso della qualificazione. A graffiare stavolta è Simon Kjaer, al suo primo gol in maglia Milan, sugli sviluppi di un corner. Un pareggio meritato quello della formazione di Pioli, che era anche andata in vantaggio all'11' grazie ad un gran gol di Kessié, annullato poi col VAR per un presunto fallo di mano dell'ivoriano. All'Old Trafford finisce dunque 1-1: tra sette giorni il ritorno a San Siro.

Le scelte dei tecnici

In casa United Cavani non è al meglio e non è nemmeno in panchina. L'unica punta è il francese Martial. Out Rashford, uscito per infortunio durante il derby. A centrocampo si rivede Matic al fianco di McTominay. In difesa linea a quattro consolidata, con Henderson tra i pali. In casa Milan sono ancora tante le defezioni per il match in terra inglese: out il grande ex Ibra, anche Bennacer non recupera. Pioli non può contare su Theo Hernàndez e Calhanoglu nemmeno per la panchina. A centrocampo ecco la coppia Kessié-Meité, con Brahim Diaz, Krunic e Saelemaekers a supporto di Leao unico attaccante vero.

Europa League, le formazioni ufficiali ed il tabellino di Manchester United Milan 1-1

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Manchester United (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka (73′ Williams), Bailly, Maguire, Telles; Matic, McTominay; James (73′ Shaw), Fernandes (73′ Fred), Martial (45′ Diallo); Greenwood
A disposizione: Grant, Bishop, Lindelof; Tuanzebe, Williams; Shoretire.
Allenatore: Ole Gunnar Solskjaer

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria (74′ Kalulu), Kjaer, Tomori, Dalot; Meïte, Kessie; Saelemaekers (69′ Castillejo), Brahim Diaz (69′ Tonali), Krunic; Leao
A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Gabbia, Tonali, Castillejo, Tonin.
Allenatore: Stefano Pioli

MARCATORI: 50′ Diallo, 92' Kjaer

AMMONITI:  McTominay, Saelemaekers

Arbitri e designazioni arbitrali di Manchester United Milan 1-1

Arbitro: Slavko Vinčić SLO

Assistenti: Tomaž Klančnik SVN, Andraž Kovačič SLO

Quarto arbitro: Matej Jug SLO

VAR: Bastian Dankert GER

Assistente VAR: Jure Praprotnik SLO

Europa League, Manchester United Milan: dove vederla in TV

Il match Manchester United-Milan , valevole per l'andata degli ottavi di finale di Europa League, è trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky, che detiene i diritti esclusivi per la competizione continentale. La sfida dell'Old Trafford è visibile sui canali  Sky Sport Uno (201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (252 del satellite). È possibile seguire la supersfida europea anche in diretta streaming su dispositivi mobili come smartphone e tablet e sul proprio PC o notebook. Sarà necessario scaricare precedentemente la app per sistemi Android, iOS, Windows 7 o superiori e Mac OS X 10.9 o superiori.

Manchester United-Milan, I convocati di Stefano Pioli: out Theo e Rebic

Tempo di lettura: < 1 minuto

CONVOCATI MANCHESTER UNITED MILAN – E’ ufficiale la lista dei convocati di mister Stefano Pioli per Manchester United-Milan, andata degli ottavi di finale di Europa League in programma stasera alle 18:55. Ci sono sia Tonali che Romagnoli, ancora out, invece, Theo Hernandez e Rebic. Milan ancora in piena emergenza, ecco i convocati del tecnico dei rossoneri per la partita dell'Old Trafford.

Manchester-United, I convocati di Stefano Pioli

PORTIERI
A. Donnarumma, G. Donnarumma, Tătărușanu.

DIFENSORI
Calabria, Dalot, Gabbia, Kalulu, Kjær, Romagnoli, Tomori.

CENTROCAMPISTI
Castillejo, Díaz, Kessie, Krunić, Meïte, Saelemaekers, Tonali.

ATTACCANTI
Leão, Tonin.

Manchester United, Maguire: "Milan? Una delle squadre più forti dell'Europa League"

Tempo di lettura: < 1 minuto

MANCHESTER UNITED MILAN MAGUIRE - Harry Maguire, l'attuale Capitano del Manchester United passato alla storia per essere stato il difensore più pagato di sempre in termini di trasferimento tra club - il Southampton ricevette 87 milioni di euro dai Red Devils nell'agosto 2019, ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue parole alla vigilia del match contro il Milan, in programma al mitico Old Trafford.

Le parole di Maguire alla vigilia di Manchester United-Milan

"Vincere grandi partite contro grandi squadre ci dà consapevolezza che possiamo battere tutti. Da un anno a questa parte sentiamo di poterlo fare. Sappiamo di poterlo fare".

Sulla fase difensiva dello United

"Nella fase difensiva siamo cresciuti molto. Non abbiamo avuto una grande pre-stagione, ma ora stiamo migliorando. Se guardiamo individualmente tutti stiamo giocando bene al momento, ma dobbiamo ancora migliorare".

Sul Milan

"Sono un top team, grande club. Guardavo il Milan in passato contro i più grandi club europei. Credo sia una delle squadre più forti nella competizione".

Manchester United, Solskjaer: "Ammiro il Milan per storia e tradizione. Pogba? Non ci sarà"

Tempo di lettura: < 1 minuto

MANCHESTER UNITED MILAN SOLSKJAER - Rispetto ed ammirazione. Questi i sentimenti prevalenti nell'animo di Ole Gunnar Solskjaer, tecnico del Manchester United, in vista del match col Milan valido per l'andata degli ottavi di finale di Europa League. In conferenza stampa l'allenatore norvegese si è soffernato così sull'impegno europeo della sua squadra.

Le parole di Solskjaer alla vigilia di Manchester United-Milan

"Quando abbiamo pescato il Milan, abbiamo pensato alla Champions League. Ho grande ammirazione per loro: tradizione, storia, qualità, classe assoluta. Ora stanno ricostruendo, ma sono già lassù".

Sul percorso dello United

"Ovviamente per una squadra quando vinci qualcosa significa molto. Sento che possa catalizzare il nostro futuro una nostra vittoria di un trofeo. La scorsa stagione siamo stati battuti in semifinale, è stata difficile da mandare giù".

Su Cavani e Rashford

"Edinson è completamente focalizzato sull’essere disponibile per noi. Sta dando tutto per noi, è molto contento di giocare nel Manchester United. Ha ben contribuito finora, continuerà a farlo. Non è stata ancora presa nessuna decisione. Rashford? Non credo che sarà disponibile per domani, non si è allenato oggi con noi. Sarà in dubbio per il weekend, ma domani non credo che sarà noi, nonostante il mio ottimismo".

Sulle assenze

"David De Gea, Donny Van De Beek, Paul Pogba, Edinson Cavani, Juan Mata e Marcus Rashford non credo saranno disponibili. Edinson e Marcus sono in dubbio, ma non credo ci saranno".