rossonerisiamonoi-milan-roberto-donadoni
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN INTER INTERVISTA DONANDONI – Raggiunto dai taccuini de La Gazzetta dello Sport, Roberto Donadoni ha parlato del duello scudetto tra Inter e Milan. Queste le parole dell’ex commissario tecnico della Nazionale.

Inter-Milan: parla Donadoni

“70% di possibilità di vittoria al Milan e 30% all’Inter? Forbice corretta, soprattutto proporzionale al +2 in classifica. Hanno avuto entrambe la possibilità di allungare, e non l’hanno fatto. Poi, quando i tempi si sono ristretti, ha preso il passo falso più recente, dell’Inter. Anche se il calendario più difficile è del Milan”.

Sul Milan

“A Verona l’ho visto saldo, capace di non sbagliare dal punto di vista della pressione. Arrivati quasi in fondo ti può venire il braccino, invece il Milan non ha sbandato a livello psicologico, neanche per un momento. Neanche quando era sotto”.

Il futuro del Milan è Tonali

“Anche il presente. Il tirocinio è servito: i valori che si erano intravisti a Brescia non erano un abbaglio”.

La chiosa sul collega Pioli

“Stefano allena con certe qualità da anni: al Milan ha trovato la coincidenza di tanti fattori, a cominciare dall’avere alle spalle un team dirigenziale solido, che l’ha fatto lavorare con serenità. La sua qualità migliore? Quella serenità e il suo equilibrio: li ha dati alla squadra”.