Da possibile escluso a stella della squadra: il Milan di Giampaolo è "Suso-centrico"

25 Agosto 2019
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

SUSO MILAN - Il suo nome è stato al centro del mercato del Milan per tutta l'estate ma alla fine il giocatore non si è mosso. Mister Giampaolo si è impuntato e ha preteso la conferma di Suso. Lo spagnolo era stato individuato dalla dirigenza come vittima sacrificabile per smuovere un mercato ancora bloccato dal FPF. L'ex Sampdoria, però, non ha voluto privarsi dell'estro del trequartista. Ed ora, ad Udine, si vedrà il primo esperimento di una squadra sempre più "Suso-centrica".

Il Milan riparte da Suso

E' proprio Suso la stella del nuovo Milan. Giampaolo lo ha messo al centro del progetto, cambiandogli anche ruolo. Se con Gattuso eravamo abituati a vederlo sull'esterno nel 4-3-3, contro l'Udinese lo spagnolo agirà da trequartista nel 4-3-1-2 alle spalle di Piatek e Castillejo. L'obiettivo sarà quello di rifornire le punte, con compiti anche di pressing difensivo. "I giocatori forti possono giocare ovunque. Avrei cambiato il sistema di gioco in funzione di Suso, ma non si è mai rifiutato di giocare lì". Fiducia dell'allenatore, nuovi stimoli e una posizione in campo più vicina alla porta: Suso riparte dal suo Milan.

Tags:
© Copyright - Rossonerisiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram