Pobega: “Il primo gol a San Siro non lo dimenticherò mai”

Tempo di lettura: < 1 minuto

POBEGA MILAN DINAMO ZAGABRIA INTERVISTA - Dopo essere cresciuto nel vivaio del Milan e aver ottenuto un posto in prima squadra, Tommaso Pobega, in occasione del match di Champions League, è stato autore della sua prima rete a San Siro. Queste le sue parole a MilanTv al termine dell’incontro con il Dinamo Zagabria

L’intervista di Pobega al termine di Milan Dinamo Zagabria

“E’ stato bellissimo. Il primo gol a San Siro non lo dimenticherò mai, poi in una competizione del genere. Sono stato travolto da mille emozioni, faccio fatica a parlarne. Ricordo che Theo mi ha messo questa palla dietro ed io ho solo pensato di colpirla il più forte possibile. Quelli conquistati oggi sono tre punti fondamentali, L’avevamo preparata così la partita: aggredirli e andare forte. Se vogliamo passare il turno dobbiamo vincere ogni partita”.

Milan - Dinamo Zagabria, le pagelle dei quotidiani: Leao guida la squadra

Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN DINAMO ZAGABRIA PAGELLE QUOTIDIANI - Il Milan si impone 3-1 a San Siro e centra la prima vittoria in Champions League contro il Dinamo Zagabria. A mettere la firma sul risultato sono Giroud,  Saelemaekers e Pobega. Queste le loro pagelle e quelle dei loro compagni assegnate dai principali quotidiani sportivi nazionali e dalla nostra redazione.

Milan - Dinamo Zagabria, le pagelle dei quotidiani

ChampFoto Spada/LaPresse 14 settembre 2022 - Milano , Italia - sport, calcio - Milan vs Dinamo Zagabria - Champions League 2022/2023 - Stadio San Siro. Nella foto: Rafael Leao (A.c. Milan); September 14, 2022 Milan , Italy - sport, calcio -Milan vs Dinamo Zagreb - Champions League 2022/2023 - San Siro Stadium . In the pic: Rafael Leao (A.c. Milan);

La Gazzetta Sportiva

Maignan 6; Calabria 6, Tomori 6, Kalulu 6, Hernandez 6.5; Tonali 6.5 (22' st Pobega 7), Bennacer 6.5 (33' st Dest sv); Saelemaekers 6.5 (33' st Messias sv), Diaz 6.5 (33' st Krunic sv), Leao 7; Giroud 6.5 (23' st De Ketelaere 6).

Allenatore: Pioli 7

Corriere dello Sport

Maignan 6; Calabria 6, Tomori 6, Kalulu 6, Hernandez 6.5; Tonali 6 (22' st Pobega 7), Bennacer 6 (33' st Dest sv); Saelemaekers 7 (33' st Messias sv), Diaz 6.5 (33' st Krunic sv), Leao 7.5; Giroud 6.5 (23' st De Ketelaere 6).

Allenatore: Pioli 7

Tuttosport

Maignan 6; Calabria 7, Tomori 6, Kalulu 6.5, Hernandez 6.5; Tonali 6.5 (22' st Pobega 7), Bennacer 6.5 (33' st Dest sv); Saelemaekers 6.5 (33' st Messias sv), Diaz 6.5 (33' st Krunic sv), Leao 7; Giroud 6.5 (23' st De Ketelaere 6).

Allenatore: Pioli 7

Giroud: "Deluso per il cambio, ma ho capito la scelta di Pioli"

Tempo di lettura: < 1 minuto

GIROUD MILAN DINAMO ZAGABRIA INTERVISTA - Queste le parole di Olivier Giroud, intervistato da Mediaset al termine del match di Champions League vinto dal Milan per 3-1 sulla Dinamo Zagabria.

Champions League, l'intervista a Giroud dopo Milan Dinamo Zagabria 3-1

"Il segreto è che voglio sempre aiutare la squadra, sono un competitore. Sarà perché sono stato un po' deluso di uscire, ma voglio sempre giocare e fare di più. E' normale di non essere contento quando vieni sostituito, ma ho capito la scelta del mister: era la sesta partita in 19 giorni".

Pioli: "Questa vittoria è un altro step positivo, possiamo ancora crescere"

Tempo di lettura: 2 minuti

PIOLI MILAN DINAMO ZAGABRIA INTERVISTA - Queste le parole di Stefano Pioli, intervistato da Sky Sport al termine del match di Champions League Milan-Dinamo Zagabria, finito 3-1 per i rossoneri.

Champions League, l'intervista a Stefano Pioli dopo Milan Dinamo Zagabria 3-1

"Era da 9 anni che il Milan non vinceva in casa in Champions? È l’ennessimo step positivo. L’avevo detto ai giocatori, che per la qualità che hanno non erano ancora a vincere una partita in Champions in casa. Lo meritavano i miei giocatori e i tifosi. Penso che si possa giocare ancora meglio, fare una partita più precisa e fare ancora più gol: ma stiamo giocando tanto e qualcosa si può concedere”.

Pioli sul livello della Champions

“Io continuo a pensare che non ci sia così tanta differenza, le prestazioni dipendono da noi sia in Italia che in Champions. Il nostro livello dovrà salire, ma se giochiamo con i nostri concetti ad alto livello possiamo vincere in campionato ma anche in Champions: non dobbiamo pensare che in Champions serva qualcosa di eccezionale per vincere. Certo, il livello è molto alto, ma lo sarà anche domenica contro il Napoli in campionato”.

Su Leao

“Avevamo preparato delle posizioni mettendo Brahim e Tonali tra le linee, isolare Rafa è una buona soluzione. Che vada dentro va bene, che continui a farlo con questa qualità. Conosco le sue qualità quindi mi aspetto sempre molto. Come si sostituisce Leão con il Napoli? Chiaramente non avremo le stesse caratteristiche, non abbiamo un vero attaccante ma cercheremo di avere soluzioni e posizioni diverse. Proveremo a fare una grande partita contro un grande avversario”.

Pioli sui margini di miglioramento del Milan

“Sì, assolutamente. La partita di oggi è una buona testimonianza: potevamo gestire meglio, fare qualche gol e non subire assolutamente il gol. Sognare è bello, il parallelismo è “sognare di notte e lavorare di giorno per riuscire a raggiungere i nostri sogni”.”

Il Milan può essere la sorpresa della competizione

“Chiaro che diventa molto difficile, questo è stato un periodo molto impegnativo e il prossimo lo sarà ancora di più, da inizio a ottobre fino al 13 novembre. Per questo dico che dobbiamo crescere, quando non riesci ad andare a mille allora devi essere bravo a gestire”.

Champions, Milan-Dinamo Zagabria 3-1: il tabellino

Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN DINAMO ZAGABRIA TABELLINO - Tre punti fondamentali per il Milan in Champions League. La squadra di Stefano Pioli, infatti, si impone per 3-1 sulla Dinamo Zagabria, grazie alle reti di Giroud, Saelemaekers e Pobega.

Champions League, formazioni e marcatori di Milan-Dinamo Zagabria 3-1

MILAN (4-2-3-1): Maignan: Calabria, Tomori, Kalulu, Hernandez; Tonali (22' st Pobega), Bennacer (33' st Dest); Saelemaekers (33' st Messias), Diaz (33' st Krunic), Leao; Giroud (23' st De Ketelaere).
A disposizione: Jungdal, Mirante; Ballo-Touré, Gabbia, Kjaer.
Allenatore: Pioli

DINAMO ZAGABRIA (3-5-2): Livakovic; Ristovski (33' st Drmic), J. Sutalo, Peric; Moharrami (18' st Spikic), Ademi, Misic, Ivanusec, Ljubicic; Petkovic (39' st Baturina), Orsic (39' st Marin).
A disposizione: Zagorac; Dilaver, Lauritsen, Stefulj, Theophile-Catherine; Bockaj, Bulat, Emreli.
Allenatore: Cacic

ARBITRO: Manzano (Spa).

MARCATORI: 45' pt Giroud (M, su calcio di rigore), 2' st Saelemaekers (M), 11' st Orsic (D), 32' st Pobega (M)

NOTE. Ammoniti: Orsic, Marin (D). Recupero: 1' pt, 3' st. 

Saelemaekers: "Nella mentalità siamo i migliori, vogliamo vincere in Champions"

Tempo di lettura: 2 minuti

SAELEMAEKERS MILAN DINAMO ZAGABRIA INTERVISTA - Queste le parole di Alexis Saelemaekers, intervistato da SportMediaset, in vista di Milan-Dinamo Zagabria. Il match di Champions League è previsto mercoledì, 14 settembre 2022, alle ore 18:45.

L'intervista di Saelemaekers in vista di Milan-Dinamo Zagabria

“Penso che dobbiamo essere sereni, stiamo facendo un buon inizio di stagione. A Salisburgo non è arrivato il risultato che volevamo, ma adesso c’è una nuova partita e dobbiamo essere tranquilli, fare quello che dice il mister sul campo ed essere al nostro livello”.

Contro la Sampdoria una prova di carattere

“Queste sono le nostre caratteristiche, secondo me siamo i migliori in questo: nella mentalità, giochiamo con il fuoco dentro. Se lo mettiamo sul campo domani sono sicuro che andrà tutto bene”.

Saelemaekers sul gol e sul nuovo inizio di stagione

“Nuovo no, magari è vero che ho avuto un periodo un po’ più difficile ma la carriera di un giocatore non è solo fatta di momenti in cui si è al top, ci sta anche non sentirsi bene e non giocare al proprio livello. L’importante comunque è che ho lavorato tanto in allenamento, ho sempre provato di fare il massimo e di dare tutto sul campo. Contro il Salisburgo ho aiutato la squadra con questo gol e sono molto felice, voglio continuare su questa strada per la prossima partita”.

Milan, vincere contro la Dinamo Zagabria

“Certo, non abbiamo ancora vinto in casa in Champions League, davanti ai nostri tifosi. Per noi è importante farlo, vogliamo vincere le partite in Champions e far vedere che siamo una squadra forte”.

Sui tanti belgi al Milan

“Magari voi non li conoscete ancora bene (Origi, De Ketelaere, Vranckx, ndr), ma io li conosco e so che sono giocatori con ottime qualità e sono sicuro che possono aiutarci quest’anno a vincere partite e fare qualcosa di bello”.

Su De Ketelaere

“C’è sempre qualcuno a cui piaci e a chi non piaci. Noi giocatori non dobbiamo ascoltare queste cose. Charles è un grande giocatore, alla sua età è arrivato al Milan e gioca in nazionale, vuol dire che è un gran giocatore. Non ho paura per lui e so che farà qualcosa di bello con il Milan e con la Nazionale”.

Milan-Dinamo Zagabria: previsti 5000 tifosi croati: il piano di sicurezza

Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN DINAMO ZAGABRIA TIFOSI - Sono oltre 5mila i tifosi della Dinamo Zagabria che questa sera arriveranno a San Siro per assistere al match di Champions League contro il Milan. Come si legge sul Corriere della Sera, per motivi di sicurezza si è deciso di chiudere il secondo anello e parte del primo anello verde dello stadio.

Champions, Milan-Dinamo Zagabria: le probabili formazioni

Tempo di lettura: < 1 minuto

PROBABILI FORMAZIONI MILAN DINAMO ZAGABRIA - Seconda giornata della fase a gironi di Champions League 2022/23. Il Milan, dopo il pareggio contro il Salisburgo, ospita a San Siro la Dinamo Zagabria, vittoriosa sul Chelsea nella prima gara del torneo. Fischio d'inizio mercoledì, 14 settembre, alle ore 18:45.

Come arriva il Milan al match di Champion contro la Dinamo Zagabria

La vittoria contro la Sampdoria in Serie A per 1-2 ha lanciato il Milan in testa alla classifica. Ancora da valutare le condizioni di Brahim Diaz, sul quale sembra ancora favorito De Ketelaere. Sicura la presenza di Leão sulla fascia, visto che il portoghese sarà costretto a saltare per squalifica la gara di campionato contro il Napoli. In attacco, invece, Giroud dovrebbe partire titolare. Possibile ballottaggio tra Saelemaekers e Messias. Indisponibili Florenzi, Rebic e Krunic.

Come arriva la Dinamo Zagabria al match contro il Milan

La Dinamo Zagabria si presenta inaspettatamente a San Siro come prima del girone di Champions. La squadra di Ante Cacic, infatti, ha battuto il Chelsea all'esordio e ha causato indirettamente l'esonero dell'ormai ex tecnico dei Blues, Thomas Tuchel. Nessuna novità di formazione rispetto a quella schierata contro i londinesi: ci saranno ancora Petkovic e Orsic a guidare l'attacco croato.

Le probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, De Ketelaere, Leao; Giroud.
Allenatore: Pioli

DINAMO ZAGABRIA (3-5-2): Livakovic; Moharrami, Sutalo, Peric; Ristovski, Ademi, Misic, Ivanusec, Ljubicic; Petkovic, Orsic.
Allenatore: Cacic

Dinamo Zagabria, Cacic: “Il Milan è più forte, ma arriviamo da primi”

Tempo di lettura: < 1 minuto

CACIC CONFERENZA MILAN DINAMO ZAGABRIA - Queste le parole di Ante Cacic, tecnico dei croati, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di ChampionsLeague tra il Milan e la Dinamo Zagabria.

La conferenza stampa di Cacic alla vigilia di Milan Dinamo Zagabria

"Veniamo qui da primi nel girone. La partita sarà difficile, ma speriamo di ripetere la bella prestazione con il Chelsea. La squadra è pronta, saremo preparati, daremo tutto".

La più forte tra Chelsea e Milan, le parole di Cacic

"Difficile dare una risposta, sono entrambe squadre buone. La differenza è che col Chelsea noi giocavamo in casa, mentre domani saremo ospiti. Sicuramente un pochino il Milan è più forte".

Cacic sulla tattica per fermare Leao 

"Sì, abbiamo analizzato il gioco del Milan e sicuramente faremo di tutto per impedirgli di giocare bene".

La conferenza di Cacic su Milan Dinamo Zagabria

"La nostra consapevolezza. Sappiamo che il Milan è favorito, ma conosciamo le nostre forze e daremo il massimo".

Pioli: "Abbiamo ottime chance di vincere sia in Italia che in Europa"

Tempo di lettura: 2 minuti

PIOLI CONFERENZA MILAN DINAMO ZAGABRIA - Queste le parole di Stefano Pioli, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League tra il Milan e la Dinamo Zagabria.

La conferenza stampa di Pioli alla vigilia di Milan Dinamo Zagabria

"Se noi giochiamo a livello alto abbiamo ottime chance di vincere sia in Italia che in Europa. A Sassuolo non abbiamo giocato al nostro livello e non abbiamo vinto. Domani dobbiamo giocare al massimo delle nostre possibilità. In tutte le partite io metto il Milan migliore. La squadra sta bene, in Champions abbiamo meno giocatori perchè non sono in lista. Rebic e Origi non ci saranno, Krunic invece è recuperato. Domani giocheremo con assoluta determinazione". 

Punterete ad affermarvi anche in Europa?

"Noi dobbiamo mettere in campo il nostro massimo potenziale in ogni partita. La partita di domani è molto importante, ma non ancora decisiva perchè poi mancano tante altre partite. Ma sappiamo che è una gara importante e l'abbiamo preparato bene". 

Pioli sull'infortunio di Origi

"Preoccupati no, però dispiace per Origi. E' un giocatore che abbiamo voluto fortemente. Spero posso tornare disponibile dopo la sosta". 

Pioli sul VAR e l'episodio di Juventus Salernitana

"Quello che è successo è spiazzante. E' facile puntare il dito contro in certe situazioni, ma bisogna cercare di trovare delle soluzioni".

Su Leao

"Si può sempre fare meglio. I ragazzi sono bravi perchè sono tutti ambiziosi. Leao sta giocando ad alto livello sotto tutti i punti di vista, deve continuare così. E' un punto di riferimento per noi. Ogni partita ha difficoltà diverse, dovrà essere bravo a fare le scelte giuste". 

Su De Ketelaere prima punta

"Olivier è contento di giocare sempre. De Ketelaere può fare quel ruolo, ovviamente con caratteristiche diverse. Se ci fosse necessità sarebbe una buona soluzione". 

Calciomercato Milan gennaio

"Da qui a gennaio c'è ancora tanto tempo. Avere due assenze nello stesso reparto dispiace perchè ci mancano giocatore importanti e anche la possibilità di fare delle rotazioni. Ma ho diversi giocatori che possono giocare lì. Ora pensiamo alle prossime due partite davanti ai nostri tifosi". 

Milan-Dinamo Zagabria decisiva per la Champions

"E' molto importante ma non può essere ancora decisiva. L'anno scorso, vincendo la prima partita alla penultima giornata, avevamo la possibilità di passare il turno battendo il Liverpool all'ultima giornata. Domani sera potremmo essere al primo posto nel girone: è un'occasione. Sarà difficile, perché la Dinamo ha vinto meritatamente la prima".

Sulla Dinamo Zagabria

"In campionato ha una media di tre gol a partita. E' abituata a fare la partita in campionato, mentre contro il Chelsea ha fatto una partita diversa, ha giocato in ripartenza. Hanno tutte le caratteristiche per essere una squadra difficile da superare". 

Sulla difesa a tre

"Domani non useremo la difesa a tre. Per domenica tutto è possibile, ma ora stiamo pensando solo alla Dinamo e non al Napoli". 

Su Dest titolare

"E' pronto per farlo. Domani sono pronti tutti per fare i titolari. Sceglierò i più adatti per iniziare".