UFFICIALE Chelsea, esonerato Tuchel

Tempo di lettura: < 1 minuto

ESONERO TUCHEL CHELSEA - La sconfitta in Champions League è costata cara a diversi allenatori. Dopo Domenico Tedesco, uscito sconfitto con il Lipsia contro lo Shakhtar Donetsk, anche Thomas Tuchel è stato esonerato dal Chelsea a causa della partita persa contro la Dinamo Zagabria. A comunicarlo in via ufficiale è stato il club londinese, prossimo avversario del Milan ad ottobre.

Esonero Tuchel, il comunicato ufficiale del Chelsea

"A nome di tutti i dipendenti del Chelsea FC, il Club desidera esprimere la propria gratitudine a Thomas e al suo staff per tutti gli sforzi compiuti durante il periodo trascorso nel Club. Thomas avrà giustamente un posto nella storia del Chelsea dopo aver vinto la Champions League, la Supercoppa e la Coppa del Mondo per Club durante la sua permanenza qui. 

Al raggiungimento dei 100 giorni dall'acquisizione del club, e mentre continua il duro lavoro per portare avanti il club, i nuovi proprietari ritengono che sia il momento giusto per effettuare questa transizione. 

Lo staff tecnico del Chelsea si occuperà della squadra per gli allenamenti e la preparazione delle prossime partite, mentre il club si sta muovendo rapidamente per nominare un nuovo allenatore. 

Non ci saranno ulteriori commenti fino alla nomina del nuovo allenatore".

UFFICIALE Lipsia, esonerato Tedesco

Tempo di lettura: < 1 minuto

TEDESCO ESONERO LIPSIA - Iniziano a saltare le prime panchine e non solo in Italia. Dopo la sconfitta in Champions League contro lo Shakhtar Donetsk per 1-4 subita in casa, infatti, il Lipsia ha deciso di esonerare Domenico Tedesco. L'allenatore italiano ha avuto un inizio di stagione decisamente poco brillante, visto che nelle prime cinque giornate di Bundesliga ha portato a casa solo 5 punti.

UFFICIALE - L'ex Milan Biglia firma per l'Istanbul Basaksehir

Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN BIGLIA KARAGUMRUK BASAKSEHIR UFFICIALE - Cambio maglia per Lucas Biglia. Il centrocampista 36enne argentino ex Milan rimane in Turchia. Dopo l'esperienza al Fatih Karagumruk ecco il trasferimento nella nuova squadra.

Milan, l'ex Biglia passa all'Istanbul Basaksehir

Lucas Biglia ha cambiato casacca ma rimane ancora nella Super League Turca. Dopo l'esperienza con il Fatih Karagumruk, il 36enne centrocampista argentino ex Lazio e Milan ha firmato un biennale con opzione per il terzo anno con l'Istanbul Basaksehir.

Busequets: "Kessie sarà un rinforzo che farà bene al Barcellona"

Tempo di lettura: < 1 minuto

BUSQUETS KESSIE INTERVISTA - Intervenuto ai microfoni di RAC1, il centrocampista blaugrana, Sergio Busquets, ha parlato dell'arrivo di Frank Kessie al Barcellona. Secondo il mediano spagnolo, l'ivoriano sarà una grande risorsa per Xavi.

Busquets su Kessie al Barcellona

"Franck è un giocatore forte fisicamente ed è uno che perde pochi palloni e che sa impostare il gioco. Per questo sono sicuro che sarà un rinforzo che ci farà bene: Kessié ci aiuterà. Dovrà adattarsi al gioco di Xavi, ma è stato proprio il nostro allenatore a dare l'ok per il trasferimento. Sono contento che il Barcellona si stia riprendendo e che i giocatori vogliano venire da noi".

Calciomercato, una big d'Europa ha messo gli occhi sul Presidente

Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO MILAN KESSIE LIVERPOOL - In casa rossonera, dopo le delusioni legate ai mancati rinnovi - con successive dipartite - di Gigio Donnarumma ed Hakan Calhanoglu - si stringomo i tempi per proungare il contratto di Franck Kessié, l'ivoriano con l'accordo in scadenza nel 2022. Il Corriere dello Sport oggi in edicola ha fatto il nome di una top europea che è già pronta a mettere sul piatto l'ingaggio chiesto dall'entourage del centrocampista.

Calciomercato Milan, occhio alla concorrenza per Kessié

Secondo il quotidiano romano, il Liverpool avrebbe promesso all'ivoriano un ingaggio da 6 milioni annui, con l'aggiunta di una ricca commissione per Atangana, manager del giocatore. Il Milan finora è arrivato a 5,5 milioni annui di ingaggio, ma solo attraverso i bonus. La strategia dei Reds sarebbe quella di convincere più o meno silenziosamente Kessiè a non firmare il prolungamento del contratto, per poi essere libero di acquistare il giocatore a parametro zero senza costi del cartellino.

Calciomercato, il Milan aspetta un ulteriore sconto sul colpo brasiliano

Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO MILAN KAIO JORGE - Ormai da qualche settimana l'attenzione della dirigenza rossonera si è spostata sul fronte sudamericano. L'obiettivo di mercato, relativamente all'attacco, è sempre Kaio Jorge, la stellina brasiliana del Santos col contratto in scadenza il 31 dicembre del 2021. Il club verdeoro, che non è riuscito nell'intento di rinnovare l'accordo col suo calciatore, chiedeva, fino a qualche giorno fa, 10 milioni di euro per il suo talento. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola fornisce importanti novità sul possibile affare.

Calciomercato, Milan-Kaio Jorge: il prezzo del ragazzo continua a scendere

Come riferisce la Rosea il Santos, timoroso di perdere il giocatore a zero, avrebbe già abbassato il prezzo dell'attaccante a 4 milioni di euro. Una mossa che ha fatto capire al Milan che forse c'è ancora margine per ottenere un ulteriore sconto. La dirigenza rossonera, avendo già trovato l'accordo con l'entourage del calciatore per un contratto quinquennale, appare molto fiduciosa sul buon esito dell'affare. L'eventuale arrivo del giovane brasiliano andrebbe a completare il reparto offensivo, che ha già visto l'acquisto dell'esperto ma validissimo Olivier Giroud.

UFFICIALE Donnarumma è un nuovo giocatore del PSG: le parole dell'ex rossonero

Tempo di lettura: < 1 minuto

UFFICIALE MILAN PSG DONNARUMMA - Già virtualmente libero dopo la mancata firma sul rinnovo di contratto, Gianluigi Donnarumma aspettava solo l'annuncio ufficiale del suo nuovo club, il PSG, per rilasciare le prime parole da giocatore del club transalpino. Il comunicato ufficiale è prevenuto nella giornata odierna.

Donnarumma al PSG: le parole del giocatore e del Presidente parigino Al-Khelaifi

"Sono felice di far parte di questo grande club. Mi sento pronto per affrontare questa nuova sfida e continuare a crescere qui. Con il Paris voglio vincere il più possibile e portare gioia ai tifosi".
Gli fa eco il Presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi: "Siamo lieti di dare il benvenuto a Gianluigi Donnarumma al Paris Saint-Germain. Ci congratuliamo con lui per il suo successo a Euro 2020 e per aver vinto il trofeo di miglior giocatore del torneo. So che Gianluigi riceverà un caloroso benvenuto parigino da parte di tutto il club, compresi i suoi compagni di squadra, il nostro staff e tutti i tifosi".

Calciomercato, un tris di nomi per la trequarti rossonera

Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO MILAN VLASIC - In attesa della firma di Olivier Giroud - manca solo l'ufficialità per il tesseramento del centravanti transalpino - il Milan continua a muoversi sul fronte dei trequartisti. La necessità di sostituire degnamente Hakan Calhanoglu non passa solo dalla trattativa col Real Madrid per la conferma di Brahim Diaz. Hauge non convince, Castillejo sembra essere richiesto in Spagna, e così si pone l'occasione di acquistare un altro profilo da inserire nella batteria alle spalle dell'Ibra o del Giroud di turno. Il quotidiano Tuttosport ha ristretto la cerchia a tre nomi, con un'importante ed affascinante novità.

Calciomercato Milan, spunta l'idea Vlasic

Oltre ad Alarcòn Isco e a Marcel Sabitzer - per il quale la trattativa col Lipsia è assai complicata - è spuntato il nome di Nikola Vlasic come candidago ideale per il ruolo. Il trequartista croato di proprietà del CSKA Mosca ha una valutazione piuttosto alta (30 milioni). I rossoneri sperano di intavolare l'affare per un prestito con diritto di riscatto: resta da stabilire se il club russo manterrà il valore di mercato sulle cifre sopra esposte e se il riscatto sarà obbligatorio o meno.

Calciomercato, grandi manovre sul doppio asse Londra-Madrid: la situazione

Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO MILAN REAL MADRID CHELSEA - Grandi movimenti di mercato in casa Milan. La società rossonera è a caccia di profili giusti per rimpiazzare Hakan Calhanoglu e per dare all'attacco di Pioli delle alternative valide al totem Ibra. La già calda pista londinese, battuta per il riscatto definitivo di Tomori e alimentata dall'interesse per Giroud e Ziyech, ora comprende anche Bakayoko, tornato alla base dopo il prestito al Napoli. Come riporta Sky Sport resta sempre vivo l'asse col Real Madrid per ben tre giocatori. Vediamo nel dettaglio attraverso le parole dell'esperto di mercato Luca Marchetti.

Calciomercato, il doppio asse del Milan

"Il Milan non ha cambiato strategia. C'è un filo diretto con il Chelsea per Giroud, Bakayoko, Ziyech, tre giocatori che possono arrivare con formule diverse. Stessi discorsi con il Real Madrid per Odriozola, Jovic e Brahim Diaz, che è il giocatore più vicino". Al momento le priorità assolute sono il trequartista ex City già avuto lo scorso anno ed Olivier Giroud. Il quale ora, dopo la precoce eliminazione subìta ieri sera ad Euro 2020, potrà finalmente sedersi al tavolo delle trattative e decidere insieme al suo club il futuro.

Calciomercato, l'asse Milano-Madrid è sempre più caldo: tre nomi in ballo

Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO MILAN REAL MADRID - Caldissimo l'asse Milano-Madrid (relativamente a Milan e Real Madrid) sul fronte mercato. Già in piedi da settimane la trattativa per riportare Brahim Diaz a Milanello, le due società potrebbero mettere in piedi un maxi trasferimento che coinvolgerebbe altri due giocatori. Illustra il tutto Gianluca di Marzio, il noto esperto di mercato.

Calciomercato, tra Milan e Real Madrid il dialogo è fittissimo

Riporta il noto giornalista dagli studi di Sky Sport: "Brahim Diaz ritornerà al Milan con la formula del prestito oneroso e con un diritto di riscatto fissato a 25 milioni. Il Real, inoltre, vorrebbe mantenere un diritto di recompra intorno ai 30 milioni. Per quanto riguarda il terzino destro, il Milan vuole chiudere per il ritorno di Diogo Dalot nella prossima settimana. Discorso aperto anche per Alvaro Odriozola del Real, nel caso in cui i dirigenti rossoneri non riuscissero a finalizzare il ritorno del terzino portoghese. Discorso simile per l’attaccante. L'obiettivo è Olivier Giroud, ma nel caso in cui la trattativa per il francese si complicasse, i dirigenti del Milan virerebbero su Jovic, attaccante serbo sempre di proprietà del Real Madrid". La cosa curiosa è che sarebbe lo stesso club iberico a spingere per la tripla operazione, considerando che i tre profili non rientrano nei piani tecnici del neo allenatore Ancelotti