rossonerisiamonoi-milan-calhanoglu-hakan-milan-parma-esultanza
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

CALHANOGLU INTERVISTA MILAN – Carlo Pellegatti, il noto supertifoso rossonero, ha intervistato in esclusiva Hakan Calhanoglu per StarCasinò Sport. Il calciatore turco ha parlato a tutto campo, passando dalla sua straordinaria stagione ai progetti futuri col Milan, alla speranza che Ibrahimovic possa restare anche l’anno prossimo. Ecco le sue parole.

L’intervista a Calhanoglu: il suo percorso nel Milan

“Il primo anno sono arrivato a Milano e i sei mesi precedenti non avevo giocato, è stato molto difficile tornare fisicamente per me. Ho dovuto imparare la lingua e il calcio italiano che è molto diverso dalla Bundesliga, qua ci sono tanti giocatori di qualità, tatticamente cercano di guardarti tutti i movimenti. Il secondo anno sono migliorato un po’ con Rino, ho imparato anche più la lingua. Il terzo anno è il mio anno, ho grande fiducia. Mi piace giocare in Serie A, ci sono tanti giocatori di qualità, tante squadre forti. In Bundesliga ci sono Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Leverkusen… Qua ci sono tante squadre forti, questa è la differenza”.

Calhanoglu su Pioli

“Una persona molto importante per me e per la squadra, è un allenatore che ascolta, vuole sapere cosa ne pensano i giocatori. Io gioco nel mio ruolo, nel ruolo che preferisco. Siamo tutti contenti che il Milan ha rinnovato, anche per lui non è facile, c’erano tante voci ma lui è un grande professionista, ha pensato solo alla squadra per portarla più in alto possibile, abbiamo giocato anche per lui”.

Sui compagni di squadra al Milan: da Donnarumma a Ibrahimovic

“Gigio è un grande giocatore, ha una grande personalità, è un bravo ragazzo. Mi piace molto giocare con Gigio, è giovane ma ha una bella personalità, sono molto contento anche per lui. Ha giocato già 200 partite così giovane, complimenti a lui. Zlatan? Un grande giocatore e una grande persona. Ha grande personalità, è arrivato qua con grande passione, spero resti anche nella prossima stagione, è molto importante per noi”.

L’intervista a Calhanoglu: il suo sogno

“Il mio sogno è arrivare in Champions League, deve essere sempre il nostro obiettivo. Adesso siamo in Europa League, spero di poter arrivare in Champions con il Milan, mi manca tanto. Poi sogno di stare sempre bene fisicamente”.