Infortuni Milan, Pioli sorride a metà: la situazione sui recuperi di Calabria e Maignan

Tempo di lettura: < 1 minuto

INFORTUNI MILAN ULTIMI AGGIORNAMENTI - L’avvicinamento alla pausa per le Nazionali e la pausa stessa non hanno portato buone notizie per Stefano Pioli. Sono molti infatti i giocatori che sono finiti in infermeria, aggiungendosi a chi vi era già entrato. A pochi giorni da rientro in campo però il tecnico del Milan può tornare, almeno un po’, a sorridere. 

Infortuni MIlan, gli ultimi aggiornamenti su Calabria

È La Gazzetta dello Sport a riportare la prima buona notizia. Davide Calabria avrebbe infatti risolto l'affaticamento muscolare che lo aveva costretto a lasciare anzitempo il match dei rossoneri contro il Napoli. È quindi presumibile che possa essere tra i convocati per la gara di Serie A contro l’Empoli, in calendario per sabato 1 ottobre. 

L’attesa per Maignan 

La notizia non positiva arriva invece da TuttoSport. Secondo il quotidiano torinese, infatti, Mike Maignan non sarebbe pronto a scendere in campo fino alla fine di ottobre. Per rivederlo a difesa della porta del Milan potremmo dover aspettare fino al 22 - 25 ottobre date in cui i rossoneri sfideranno rispettivamente Monza, in Serie A, e Dinamo Zagabria, in Champions League,

La situazione degli altri infortuni del Milan

Tornato dall’impegno con la Nazionale, Sandro Tonali sembra aver recupero e avere la possibilità di essere schierato da Pioli nel match contro l’Empoli. Niente da fare invece per Theo Hernandez, rientrato dalla Francia con uno stiramento all'adduttore. L’attesa per il suo rientro con la maglia rossonera però non dovrebbe essere molto lunga. Ci sono buone possibilità di vederlo in campo già contro la Juventus l’8 ottobre. Ancora da valutare invece le condizioni di Origi e Rebic, ai box da diverse settimane ma quasi pronti a uscirne. 

Milan, rinnovo difficile per Leao: le cause e le cifre

Tempo di lettura: 2 minuti

LEAO RINNOVO CIFRE MILAN - Dopo aver detto più volte di non volerlo lasciare partire in Milan starebbe lavorando per trattare il rinnovo di Rafael Leao. Lo stesso giocatore, secondo La Gazzetta dello Sport, sarebbe in attesa di una proposta da parte dei rossoneri, che però devono fare i conti con le casse della società.

Le cifre offerte dal Milan a Leao per il rinnovo

Il Milan sarebbe pronto a offrire un ingaggio da 6 milioni annui fino al 2027. Sarebbe un incremento notevole rispetto ai 1,5 milioni stabiliti dal contratto in essere fino al 2024. I meriti dimostrati in campo, nella scorsa stagione e nell’avvio di questa, lo porterebbero, a soli 23 anni, a diventare il calciatore più pagato della rosa rossonera. Dopo di lui Theo Hernandez con 4 milioni. Il giocatore però ne vorrebbe 7 di milioni, ma in via Aldo Rossi c'è fiducia nella possibilità di trovare un'intesa.

Questione risarcimento

È una questione che sembra essere stata messa da parte, ma insieme al rinnovo c’è da sciogliere anche la questione del risarcimento allo Sporting Lisbona. Al club portoghese spettano ancora 19 milioni per la rescissione unilaterale del contratto nel 2018. Leao vorrebbe che a farsi carico di tale spesa siano sia il Milan che il Lille, club che detiene il 15% sulla sua futura rivendita del cartellino del portoghese.

Pericolo cessione per Leao?

Per il Milan sarebbe un grosso impegno economico. Il rinnovo di Leao, tenuto conto degli sgrvi fiscali dati dal Decreto Crescita, avrebbe un costo totale di circa 65 milioni. La somma è data dai circa 40-50 milioni in 5 anni per l'ingaggio più il risarcimento dovuto allo Sporting Lisbona. Secondo la rosea potrebbe quindi celarsi dietro l'angolo il pericolo cessione. Cessione che potrebbe verificarsi già a gennaio oppure, più plausibilmente essere rimandata a giugno. Se ne dovrebbe però riparlare a ottobre quando Cardinale sarà presente a Milano.

I club alla finestra per Leao

In agguato sembra essere sempre presente il Chelsea che sarebbe pronto a offrire 120 milioni più qualche contropartita tecnica per arrivare ai 150 milioni chiesti dal Milan. Sullo sfondo ci sarebbe anche il Manchester City.

Arbitro Empoli Milan: le designazioni arbitrali dell’8ª giornata

Tempo di lettura: < 1 minuto

ARBITRO EMPOLI MILAN SERIE A 2022-2023 - L’AIA ha reso noto che sarà Gianluca Aureliano della sezione di Bologna a dirigere la sfida valida per l’ottavo turno di Serie A 2022/23 tra Empoli e Milan, in programma sabato 1 ottobre alle ore 20:45 sul terreno dello stadio Carlo Castellani. 

Empoli Milan, la sestina arbitrale completa

Il direttore di gara sarà il signor Aureliano della sezione di Bologna, con i signori Rossi L. e Di Gioia come Assistenti e il signor Maresca come IV Uomo. Al VAR il signor Mazzoleni, con all'A-VAR il signor Di Martino.

Milan, in arrivo buone notizie dal Belgio

Tempo di lettura: < 1 minuto

ORIGI INFORTUNIO MILAN - È arrivato questa estate al Milan ma ancora non è riuscito a dare il suo contributo a Stefano Pioli. Complice anche un infortunio al tendine che lo ha tenuto fuori dal campo dallo scorso maggio, Divock Origi, non gioca una partita da titolare dal 4 marzo 2022 con la maglia del Liverpool

Milan, le condizioni di Origi dopo l’infortunio 

Secondo quanto scritto da TuttoSport Origi potrebbe essere presto a disposizione di Pioli. Il giocatore è infatti tornato dal Belgio con buone sensazioni che fanno sperare di vederlo almeno sedere in panchina nella gara contro l’Empoli di sabato 1 ottobre. Prima però le sue condizioni devono essere valutate dallo staff medico del Milan. La paura è che si ripresentino problemi al tendine infortunato, che è clinicamente guarito, ma che continua nelle scorse settimane ha portato Origi ad accusare infiammazioni e indurimenti. 

Allenamento Milan, inizia la preparazione verso l'Empoli

Tempo di lettura: < 1 minuto

ALLENAMENTO MILAN MILANELLO - Il Milan, tra le mura amiche di Milanello, è tornata in campo per riprendere gli allenamenti in vista del match di Serie A contro l’Empoli

Il report del Milan sull'allenamento di oggi a Milanello

Squadra a Milanello oggi pomeriggio per la ripresa degli allenamenti dopo i due giorni di riposo concessi dal Mister. Anche oggi gruppo ridotto per le assenze dei rossoneri impegnati con le rispettive nazionali. Presenti a Milanello Paolo Maldini e Frederic Massara.

REPORT

Prima parte del lavoro in palestra dove il gruppo ha svolto l'attivazione muscolare e una serie di esercizi sulla forza prima di uscire sul campo ribassato, dove ha terminato la fase di riscaldamento con alcuni torelli. L'allenamento è proseguito con una serie di esercitazioni tecniche seguite dal lavoro sul possesso, la consueta partitella su campo ridotto ha chiuso la sessione odierna.

MERCOLEDÌ 28 SETTEMBRE

Il programma di domani prevede un solo allenamento al mattino.

Giroud, in arrivo notizie importanti per il suo futuro

Tempo di lettura: < 1 minuto

GIROUD MILAN RINNOVO - Olivier Giroud sembra vivere una seconda giovinezza. Il francese classe ‘86 sta vivendo un momento di grazia con la maglia rossonera e con quella della Nazionale. In questo avvio di stagione è sceso in campo 7 volte su sette con la maglia rossonera in Serie A, 2 su 2 in Champions League e ha fatto un plein anche con la maglia della francia.

Giroud vicino al rinnovo con il Milan

Con il Milan nei 9 incontri totali giocati a segnato 5 volte e messo a segno un assist, diventando un pilastro importante nei gicochi di Pioli. Non stupisce quindi che Maldini e Massara, scrive TuttoSport, abbiano avviato nei giorni scorsi le pratiche per trattare il rinnovo del suo contratto da portare fino al 30 giugno 2024.

Calciomercato, Manchester City pericolosamente interessato a un rossonero

Tempo di lettura: < 1 minuto

LEAO CALCIOMERCATO MANCHESTER CITY - Maldini non sembra essere intenzionato ad accettare nessuna offerta per Rafael Leao. Al Milan la volontà è quella di lavorare sul rinnovo per il talento cristallino e respingere qualunque pretendete. La lista dei club che vorrebbero il rossonero  però sembra non comprendere più solo l’insistente Chelsea. Stando a quanto riportato dalla stampa portoghese ai ‘Blues’ si sarebbe aggiunto anche il Manchester City

Calciomercato, l’interesse del Manchester City per Leo

La partenza di Sanè e Sterling, nelle ultime due stagioni, ha reso il Manchester City orfano di un buon laterale alto di sinistra. Essendo Josep Guardiola grande estimatore del talento di Leao, il club inglese sembra essere intenzionato a consegnarlo alla corte del suo tecnico. 

Le offerte di Chelsea e Manchester City per Leao

Per il momento, scrive il Corriere dello Sport, non ci sarebbero state offerte formali giunte sulle scrivanie di Maldini e Massara. Si avvicina però il Mondiale, che potrebbe essere un ottimo palcoscenico per Leao e alzare le sue quotazione. Ciò non dovrebbe spaventare ne’ Manchester ne’ Chelsea. Le società di Premier hanno più volte dimostrato di saper mettere mano al portafoglio e potrebbero arrivare a offrire anche 100 milioni.

Giroud: “Mondiale? Se mi chiameranno risponderò”

Tempo di lettura: < 1 minuto

GIROUD MILAN INTERVISTA - Olivier Giroud è stato chiamato per essere a disposizione  di Deschamps. Il giocatore però non dovrebbe essere schierato in campo contro la Danimarca, o almeno non dal primo minuto. Scelta tecnica sembra e non dovuta a motivazioni mediche. Il francese ha parlato di questo particolare momento con Telefoot. Queste le sue parole. 

L’intervista a Giroud 

“Mi sto divertendo molto e penso si sia visto con l’Austria. Sono a disposizione dell’allenatore, sono pienamente dentro la squadra. Fare gol è bello, vuol dire che anche con l’età avanzata, se così si può dire, uno c’è ancora. Io ho sempre questa voglia di portare un piccolo valore aggiunto in squadra. Il Mondiale? Io sono concentrato su quello che devo fare in campo ed è Deschamps che deciderà. Se l’allenatore pensa che avrà bisogno di me, risponderò”.

AZ Alkmaar, Kerkez: "Theo Hernandez è il migliore. Ottima esperienza al Milan per me"

Tempo di lettura: < 1 minuto

KERKEZ MILAN INTERVISTA - L’ex Milan, Milos Kerkez, oggi terzino dell'AZ Alkmaar, ha rilasciato una lunga intervista a TuttoMercatoWeb. Queste le sue parole sul periodo trascorso in rossonero e su Theo Hernandez.

L’intervista di Kerkez sul passato al Milan 

"Quello italiano è uno dei campionati più importanti al mondo. Non ho giocato in prima squadra, è vero, ma per me è stato importantissimo andare al Milan e allenarmi coi giocatori del Milan. E' una grande squadra, ero molto felice lì e ho imparato tanto. Mi sono allenato con la prima squadra e ho giocato con la Primavera, è stato fantastico".

Kerkez su Theo Hernandez

"Lui è il migliore in quel ruolo, è il mio preferito. In ogni allenamento l'ho osservato con grande attenzione, ho imparato tutto ciò che potevo. Da lui e non solo: il Milan ha tanti big e, ripeto, è stato un onore aver fatto parte della famiglia rossonera".

Calciomercato Milan ultimissime: ecco il prossimo obiettivo di mercato

Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO MILAN ULTIMISSIME KIWIOR - Mancano alcuni mesi alla riapertura del calciomercato, ma già circolano le voci sui possibili nuovi scambi tra i club. Al centro dei rumors c’è il Milan che sembra aver ben chiara la strategia da adottare in termini di mercato per il 2023.

Calciomercato Milan ultimissime, obiettivo Kiwior

Le ultime indiscrezione arrivano dalla Polonia, ma riguardano un giocatore che milita in Serie A. Si dice infatti che Jakub Kiwior sarebbe molto vicino al Milan. Secondo la stampa polacca infatti sarebbe aperta da mesi una trattative intensa tra rossoneri e Spezia che ha come protagonista il difensore. 

La cifra chiesta dallo Spezia per Kiwior

I liguri sarebbero disposti a farlo partire ma solo nel 2023, per dare la possibilità a Kiwior di distinguersi da spezzino al Mondiale e poter quindi alzare la propria richiesta economica. In agosto infatti sarebbe stata rispedita al mittente un’offerta da 12 milioni da parte del West Ham. Se tutto va come sperato lo Spezia potrebbe arrivare a chiedere 15 milioni. C’è da capire se il Milan sarà disposto ad accettare questa cifra.